Interventi regionali in aiuto del mondo produttivo

22 Marzo 2020

TRIESTE. “La grande emergenza sanitaria sta inevitabilmente colpendo anche l’eccellente comparto manifatturiero e produttivo della nostra regione. Per questo, da parte dell’amministrazione regionale, sono state messe in campo diverse importanti misure per sostenere coloro che in questo difficile momento devono fronteggiare la grave crisi derivante dall’impossibilità di lavorare”. Questo il commento del consigliere regionale Diego Bernardis (Lega) che accoglie favorevolmente – si legge in un comunicato – le iniziative che la Giunta e il Presidente Massimiliano Fedriga hanno varato per fronteggiare la crisi economica derivante dall’emergenza sanitaria in atto.

“Ancora una volta l’assessore all’Istruzione Alessia Rosolen ha dimostrato grande sensibilità verso il mondo delle famiglie e della scuola. Infatti è davvero un’ottima notizia la proroga al prossimo 20 maggio delle scadenze per la presentazione delle domande per gli assegni di studio per il trasposto scolastico, l’acquisto di libri di testo non in comodato d’uso e per l’abbattimento delle spese di alloggio in strutture accreditate. A meno di ulteriori proroghe, le famiglie avranno tempo dal 7 aprile al 20 maggio per provvedere a inoltrare la domanda”.

“Grande sensibilità è stata dimostrata anche nei confronti delle Pmi del Friuli Venezia Giulia: l’assessore Sergio Bini ha infatti stanziato ulteriori 1,8 milioni di euro a fondo perduto da destinare a investimenti, riorganizzazione e ristrutturazione aziendale che vanno così a sommarsi alla dotazione iniziale di 2,3 milioni di euro portando quindi in dote delle nostre imprese complessivi 4,1 milioni di euro. In particolare, sul territorio di Gorizia arriveranno 485.692,49 euro per 16 progetti ritenuti ammissibili. Per quanto concerne le risorse destinate a impresa femminile, reti di pmi e innovazione ci sarà poi un’ulteriore iniezione di 1,6 milioni di euro”.

“Nonostante il grande momento di difficoltà – conclude Bernardis – l’attenzione di questa Amministrazione regionale e, in particolare del Presidente Massimiliano Fedriga, verso il comparto produttivo è massima. Intendiamo essere al fianco di tutti coloro che, con il loro lavoro, il grande impegno, la passione e forza di volontà, hanno contribuito a rendere il Friuli Venezia Giulia una terra di eccellenze e di grande laboriosità”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!