Iniziative regionali a sostegno delle attività economiche

11 Marzo 2020

UDINE. “Abbiamo stanziato 33 milioni di euro a supporto delle attività economiche regionali. Si tratta di risorse che mettiamo in circolo nel sistema e sono un primo importante intervento a cui ne seguiranno anche altri. Comunque, fra le altre misure del ddl 84, è doveroso ricordare: la proroga di diverse scadenze, per esempio l’Irap, oppure anche il blocco per un anno del pagamento dei mutui relativi ai fondi di rotazione, oltreché, la possibilità di concedere specifici finanziamenti agevolati per far fronte ai danni causati alle imprese dall’emergenza epidemiologica da Covid-19”. Questo il commento del Capogruppo della Lega in Consiglio regionale, Mauro Bordin, a proposito dell’approvazione all’unanimità nella seduta odierna del ddl 84 Prime misure urgenti per far fronte all’emergenza epidemiologica.

In particolare, Bordin aggiunge: “L’approvazione del ddl 84 è un primo importante segnale che la Regione intende dare alle attività economiche del Friuli Venezia Giulia. Adesso occorrerà vedere cosa farà il Governo a Roma; da parte nostra non intendiamo creare disordine, né tanto meno una sovrapposizione di norme che non andrebbe a vantaggio di nessuno.

In momenti di emergenza e concitati come quelli di questi giorni – conclude Bordin – posso esprimere soddisfazione per la prova di grande maturità e responsabilità che la politica regionale ha dato. Con grande impegno, trasversalmente fra maggioranza e minoranza, abbiamo fornito le prime risposte alle urgenze che c’erano e che, purtroppo, ci saranno nei prossimi giorni. Dal confronto è uscito un testo di legge migliorato, che recepisce le istanze arrivate dal territorio regionale e che mette il bene comune, la salute dei cittadini e delle imprese, al primo posto”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!