Informazione e media

7 Novembre 2011

La comunicazione, come frutto di un insieme di aspetti e di connesse competenze, sarà al centro di quattro “mattinate” promosse dalla Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Trieste, nell’aula magna di via Tigor 22, dove si daranno appuntamento 16 affermati professionisti di altrettanti settori della vita economica, istituzionale, sociale, giornalistica, scientifica, artistica e culturale, i quali proporranno momenti del loro concreto rapporto con la comunicazione.

Domani 8, dalle 9 alle 13, alla prima tavola rotonda, intitolata “Informazione e media”, parteciperanno Franco Siddi, segretario generale della Fnsi, Sergio Canciani, storico corrispondente Rai da Mosca, Dusan Udovic, direttore del Primorski Dnevnik, e Pierluigi Franco, Ansa Fvg. Coordina il giornalista Roberto Vitale.

Gli appuntamenti con i protagonisti dei singoli settori sono rivolti non solo agli studenti dei corsi di laurea della Facoltà, ma anche agli operatori dei vari settori economici e alla cittadinanza, “e questo – ha spiegato Giuseppe Battelli, preside della Facoltà di Scienze della Formazione – secondo un metodo di dialogo aperto con e verso ogni idea e interlocutore che operi con analogo spirito nella società e nel territorio in cui si lavora e si vive”. “Nella realtà contemporanea – ha aggiunto Battelli – è difficile individuare un ambito della vita professionale, ma per le più giovani generazioni anche tout court della vita, che non si misuri quotidianamente con il problema e la necessità della comunicazione. Constatare questo non comporta tuttavia che la comunicazione efficace sia alla portata di ciascuno di noi, quasi elemento connaturale al nostromodo di essere. E’ al contrario vero che la comunicazione efficace si presenta come il frutto di un insieme di aspetti e di connesse competenze”. E’ tale consapevolezza che giustifica ancora oggi, a quindici anni dall’inizio, lo sforzo della Facoltà di Scienze della Formazione nel sostenere i propri corsi di laurea in Scienze della Comunicazione. “Ma le competenze nella comunicazione – ha concluso Battelli – non si costruiscono solo attraverso lo studio teorico, pur necessario. Occorre misurarsi costantemente con l’esperienza concreta”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!