Impresa e Scuola: gli studenti diranno della loro esperienza

29 Ottobre 2019

UDINE. Sono state 9 le scuole del territorio (5 di Udine, 2 di Gorizia, 1 di Pordenone e 1 di Trieste) che, nel corso dell’anno scolastico 2019-2020, hanno partecipato ai progetti “Asterics” e “Impresa cooperativa per uno sviluppo sostenibile”, coinvolgendo complessivamente 20 classi e oltre 400 studenti sotto la regia di Confcooperative Fvg, attraverso il suo ufficio “Educazione cooperativa”, e della cooperativa “Under Art”. A loro volta, hanno costruito vari progetti legati alla costituzione di Imprese Cooperative Scolastiche (Ics) – simulazioni di impresa realizzate nell’ambito dell’attività didattica – attente alle esigenze del territorio e alle tematiche del futuro sostenibile, focus dei progetti concretizzati nel 2019.

Risultati e attività di queste iniziative, realizzate con il contributo della Regione, saranno presentate mercoledì 30 ottobre, alle 9.30, in Sala Scrosoppi, nell’ex Seminario arcivescovile di Udine, con il patrocinio del Comune di Udine e Adeimf (Associazione dei docenti di economia degli intermediari e dei mercati finanziari e finanzia d’impresa).

«Con oltre 400 studenti coinvolti, le iniziative del 2019 sono state tra le più partecipate di sempre e le attività mese in campo testimoniano dell’efficace risposta che si ottiene quando impresa e scuola si incontrano – commenta il presidente di Confcooperative Fvg, Giuseppe Graffi Brunoro –, mentre come Confcooperative confermiamo la volontà di sostenere con costante impegno i progetti di promozione della cultura d’impresa e quelli rivolti all’economia sostenibile, sin dalla scuola, perché contribuiscono a innovare l’economia del Friuli Venezia Giulia».

L’evento finale, in occasione del “Mese dell’educazione finanziaria”, prevede la partecipazione dei rappresentanti delle classi che hanno beneficiato delle iniziative progettuali nel corso dell’anno scolastico, con i loro insegnanti. Gli studenti avranno la possibilità di raccontare, in diretta, i progetti che hanno ideato e realizzato in forma di Ics. L’incontro, introdotto da Giuseppe Graffi Brunoro, vedrà anche la presenza di Priel Korenfeld, docente e consulente specializzato in start up e metodologie dell’innovazione e di Alberto Dreassi, professore associato di Economia degli intermediari finanziari all’Università di Trieste.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!