Impegno anti-Covid: dare sostegno a polizia locale

17 Febbraio 2021

TRIESTE. «Alcuni Comuni, viste le scarse risorse finanziarie, non riescono a riconoscere quanto dovuto per gli straordinari agli operatori di polizia locale impegnati nei servizi diretti a fronteggiare l’emergenza epidemiologica», evidenzia il consigliere regionale del Patto per l’Autonomia, Giampaolo Bidoli. A fronte di questa situazione oggettiva, oggi (17 febbraio, ndr) in Aula Bidoli ha interrogato in merito l’assessore Roberti, ma «la risposta non è stata soddisfacente».

«Il ruolo svolto dagli addetti della polizia locale è di grande valore, soprattutto nella gestione del territorio e della sicurezza nell’attuale fase emergenziale e merita di essere adeguatamente riconosciuto alla pari di quello degli altri corpi delle forze dell’ordine – spiega Bidoli –. Di fatto, Roberti non ha dato risposte alle questioni poste da vari comandi di polizia locale della regione che stanno sopportando un’attività straordinaria con gli organici ridotti all’osso. Si assegnino contributi regionali straordinari adeguati alle reali necessità del momento, come hanno già fatto diverse Regioni italiane che hanno ripartito l’importo tra tutti i Comuni in proporzione al numero degli abitanti».

Condividi questo articolo!