Impatto ambientale: continua l’impegno del Comune

24 Marzo 2014

TAVAGNACCO. Dopo il recente acquisto di un mezzo elettrico per il trasporto delle persone, il parco macchine del Comune di Tavagnacco si è arricchito di un nuovo veicolo ad alimentazione elettrica. Questa volta si tratta di un automezzo utilitario: un quadriciclo della Goupil Industrie, totalmente elettrico per il trasporto di cose, dotato di cassone ribaltabile, dato in dotazione alla squadra degli operai comunali che si occupa della manuntenzione del verde pubblico.

mezzo elettricoIl fornitore è la ditta Intercom dr, Leitner di Vipiteno (Bolzano) e l’acquisto è avvenuto con ricorso al MEPA (il Mercato Elettronico per la Pubblica Amministrazione), secondo le procedure previste dalla legge, ma soprattutto è stato effettuato in piena coerenza con quanto deliberato dalla Giunta due anni fa (con la deliberazione giuntale n. 6 del 18.01.2012) con cui l’Amministrazione comunale ha disposto di adottare il sistema degli Acquisti pubblici ecologici (il cosiddetto Green Public Procurement) nelle proprie procedure di acquisto di beni e servizi.

Un sistema che impone dei precisi indirizzi di scelta su prodotti e beni da acquistare, i quali devono essere a ridotto impatto ambientale, ossia il meno inquinanti e il meno dannosi per la salute rispetto ai prodotti tradizionali. Il fine ultimo è molteplice: ridurre l’impatto delle diverse attività sull’ambiente; incrementare la domanda dei prodotti cosiddetti “verdi”; stimolare le imprese a sviluppare un’offerta di prodotti e servizi con migliori “prestazioni ambientali”; fornire un modello di comportamento responsabile verso l’ambiente per la cittadinanza. È sulla base di questi principi che è stato previsto a bilancio 2013 lo stanziamento necessario all’acquisto e alla fornitura del mezzo elettrico per trasporto cose ad uso corpo operai dell’Area Tecnica Lavori Pubblici-Manutenzione e Patrimonio.

Per concorrere alla diffusione di una cultura ambientale, l’Amministrazione ha ritenuto necessario introdurre un sistema di acquisti o appalti pubblici sostenibili (Green Public Procurement) che prevede la razionalizzazione e l’ottimizzazione delle risorse (idriche, energetiche, di materia) e sulla minor produzione di rifiuti, rumori e ogni altra forma di inquinamento. Le linee programmatiche adottate dall’Amministrazione prevedono il perseguimento dell’eco-efficienza nei propri processi di produzione e consumo. Che concretamente significa: 1) utilizzare quantità minori di risorse, generando minori quantità di rifiuti e di emissioni in atmosfera, a parità di efficienza ed efficacia delle azioni e servizi erogati ai cittadini; 2) la promozione a tutti i livelli la sostenibilità, nella gestione del territorio e delle politiche pubbliche e nei comportamenti privati. L’obiettivo ultimo è quello di conseguire la sostenibilità ambientale nel sistema economico pubblico e privato e nei comportamenti sociali.

Il nuovo quadriciclo in dotazione all’Area tecnica Lavori Pubblici è stato volutamente destinato al settore del verde urbano, in quanto ideale per l’accesso nelle aree verdi e pedonali, in grado di non arrecare rumore e rilasciare gas di scarico.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!