Il Tiare Shopping di Villesse sarà aperto 7 giorni su 7

20 Maggio 2021

VILLESSE. In seguito alle misure del Decreto del 17 maggio firmato dal Premier Draghi e pubblicato in Gazzetta Ufficiale, tutti i negozi del Meeting Place Tiare Shopping di Villesse saranno finalmente aperti di nuovo anche nei fine settimana e nei festivi, a partire dal 22 e 23 maggio, senza limitazioni. Come è noto, negli scorsi sei mesi, anche nei periodi in cui il Friuli Venezia Giulia era “zona gialla”, nei fine settimana al Tiare potevano restare aperti solo gli esercizi legati alle prime necessità, quali il supermercato, la parafarmacia, gli ottici, lavanderia e tintoria, edicola e libreria. Dal 22 maggio quindi, pure di sabato e domenica, al Tiare Shopping saranno sempre aperti anche i negozi di abbigliamento, di arredamento e i ristoranti (al momento solo per asporto o consumazione all’esterno).

Continua l’apertura della mostra “Van Gogh. Il Sogno. Immersive Art Experience” allestita nell’EmotionHall (da lunedì a venerdì 10-20; sabato e domenica 10-21). L’apertura di sabato e domenica proseguirà per tutta l’estate e sarà possibile fare acquisti al Tiare Shopping – provenendo anche da un altro Comune di residenza – anche nei giorni festivi e prefestivi, ad esempio il 2 giugno.

“Fin dall’inizio dell’emergenza Covid19, nel Meeting Place Tiare Shopping ci siamo prontamente focalizzati sull’implementazione di misure che potessero assicurare la salute e la sicurezza di tutti i visitatori, i lavoratori e i partner commerciali, adeguandoci alle normative governative e adottando protocolli rigorosi, che hanno permesso che non si registrasse alcun focolaio – ha affermato Giuliana Boiano, Direttore Meeting Place Villesse Tiare Shopping -. Siamo lieti di poter riaprire e lo faremo continuando a impegnarci per garantire il rispetto di tutte le misure per offrire un’esperienza di visita in sicurezza”.

Gli orari aggiornati dei singoli punti vendita del Meeting Place Tiare Shopping sono disponibili sul sito https://www.tiareshopping.com/it-it/orari-provvisori oppure chiamando l’infopoint 0481/099480.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!