Il Santo Padre benedice la bandiera di Aquileia

19 Gennaio 2014

UDINE. “Santo Padre, voglia benedire questa bandieDelegazioni popolari friulane con bandiera aquileiese benedetta da Papa Francesco durante l'udienza generale del 15.I.2014 in Vaticanora dell’antica metropoli friulana di Aquileia, che per oltre un millennio unì nel rispetto genti diverse al crocevia dell’Europa latina, germanica e slava, e voglia ricevere questa lettera da una cittadinanza che di quei valori desidera essere testimone e continuatrice”: queste le parole con cui don Tarcisio Bordignon si è rivolto a Papa Francesco in Piazza San Pietro a Roma durante l’Udienza Generale di mercoledì 15 gennaio. Il Pontefice, dopo aver eccezionalmente baciato la mano all’anziano sacerdote, ha benedetto la storica bandiera azzurra con l’aquila aquileiese e friulana, simbolo storico di unità nella diversità al crocevia del Vecchio Continente, inviatagli dal Movimento Civico Culturale Alpino-Adriatico “Fogolâr Civic” e dal Circolo Universitario Friulano “Academie dal Friûl” presieduti dal prof. Alberto Travain, sodalizi dai quali ha ricevuto personalmente inoltre una lettera (in latino, friulano e italiano), sottoscritta da un centinaio di cittadini, con l’invito a voler promuovere la figura del patriarca di Aquileia Bertrando di Saint Geniès quale simbolo ovvero patrono civico comune, “euroregionale”, dei popoli mitteleuropei riuniti un tempo dalla metropoli ecclesiastica e civile di Aquileia. Pallio papale ricamato a Punto Aquileia da Antonietta Monzo MenossiIl tutto nell’ambito di una iniziativa della rinomata Scuola “Ricami & Legami” di Udine, presieduta da Antonietta Monzo Menossi, celebre ricamatrice e promotrice di tale arte in tutta l’Italia, che ha consegnato a Papa Francesco un particolare “pallio”, paramento liturgico simbolo del Buon Pastore prerogativa di patriarchi e pontefici, ricamato specificamente con il “Punto Aquileia”, ideato dalla stessa Menossi e ispirato a motivi e tessere dei mosaici della basilica aquileiese.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!