Il ruolo dell’artigianato nel mondo del lavoro: convegno

19 Giugno 2015

MONTEREALE. Ad aggiungere maggiore significato alla mostra “Arti&Mestieri – La pittura incontra il mondo dell’artigianato”, che è stata inaugurata il 13 giugno e rimarrà aperta fino al 28 dello stesso mese, sabato 20 si svolgerà un interessante convegno a Montereale Valcellina. La tavola rotonda, a cura di Confartigianato Imprese di Pordenone, verte su un tema di grande attualità: “Giovani Imprenditori Cercasi: il ruolo dell’artigianato nel mondo del lavoro di oggi” e avrà inizio alle 18 nella Sala Roveredo di Palazzo Toffoli. ​Intervengono: Silvano Pascolo, Presidente Confartigianato Pordenone; Guido Guerzoni, Università Bocconi Milano; Marco Scodellaro, Presidente Giovani Imprenditori Pordenone; Francesco Francescut, Presidente Regionale Giovani Imprenditori; Carla Gaspardo, Imprenditrice Maniago; Giovanni Gabelli, Imprenditore Montereale Valcellina; Marco Tinor, Imprenditore Barcis. Moderatrice Elena Del Giudice – Giornalista.

montereale centrale-museo di malnisioTutti coloro che intendono assistere alla tavola rotonda, a partire dalle 16.30 potranno visitare gratuitamente il bel Museo Archeologico di Montereale Valcellina, situato anch’esso a Palazzo Toffoli. Naturalmente per tutti sarà possibile visitare anche la mostra “Arti&Mestieri” nella Centrale-Museo di Malnisio in via Volta 27, a partire dalle 16. Comunque la rassegna è visitabile venerdì e sabato 16.00 – 20.00 e domenica ​10.00 – 13.00 / 16.00 – 20.00. L’entrata alla mostra di dipinti e opere di artigiani, organizzata dal Circolo “Per le antiche vie” in collaborazione con Confartigianato Imprese di Pordenone, è libera. Arti&Mestieri presenta una trentina di ​quadri che i pittori del Circolo “Per le antiche vie” ​hanno dedicato al mondo dell’artigianato e oggetti che alcuni artigiani hanno saputo creare con maestria. Il tutto è accompagnato​ armonicamente dalla ricostruzione di botteghe artigiane che richiamano quanto illustrato nei dipinti e nelle opere artigianali. Si tratta di un esperimento forse unico, per ricordare, far conoscere e apprezzare la sapienza degli artigiani e la bravura degli artisti. Si ricorda infine che nello stesso periodo e con gli stessi orari, in un allestimento in parte ridisegnato, saranno ancora visitabili le sezioni di fotografia e pittura della mostra “I paesaggi dell’energia”.

Condividi questo articolo!