Il nuovo anno formativo di Fondazione Osf è plastic free

11 Agosto 2020

PORDENONE. Sono ancora aperte le iscrizioni per i corsi della Fondazione Opera Sacra Famiglia. Dal 14 settembre riaprirà i battenti come da consuetudine, ma in modalità Covid, garantendo la piena sicurezza di studenti, insegnanti, operatori. Già dalla fine di agosto sarà possibile fruire dei servizio di orientamento: ogni istituto metterà a disposizione del personale formato ad hoc a disposizione di ragazzi e famiglie per capire attitudini, predisposizioni, interessi utili a individuare il percorso di studi più adatto.

Se la formazione professionale non si ferma nemmeno d’estate (ci sono numerosi corsi per chi vuole approfittare dei mesi estivi per aggiungere un tassello in più al proprio curriculum), i centri formativi della nostra regione in queste settimane sono alle prese con il rilascio degli attestati di specializzazione dei nuovi qualificati. Il sistema duale dell’istruzione e della formazione professionale rappresenta da sempre un efficace canale di accesso al mercato del lavoro.

Il nuovo anno formativo della Cittadella della formazione e della solidarietà, che riunisce Fondazione Osf e Scuola paritaria Naonis Studium, si apre con una novità. Secondo l’ultimo rapporto di Greenpeace ogni anno almeno 8 milioni di tonnellate di plastica – per lo più oggetti monouso come bottiglie, stoviglie, cannucce e sacchetti – finiscono negli oceani. Questa plastica non si decompone con il tempo, ma si riduce in frammenti più piccoli che hanno conseguenze molto gravi per la vita terrestre e marina. Un’emergenza da affrontare con l’impegno di tutti. Per questo la Fondazione Osf – Cittadella della formazione e della solidarietà, ha deciso dare il proprio contributo, promuovendo l’iniziativa Scuola Plastic Free, volta ad eliminare l’utilizzo di bottiglie di plastica all’interno della scuola.

Condividi questo articolo!