Il Comune di Palmanova dà in affitto cinque locali

26 Gennaio 2019

PALMANOVA. C’è tempo fino le 12 del 30 gennaio per presentare formale domanda al Comune di Palmanova per ottenere in affitto uno dei tre locali di proprietà comunale presenti in Piazza Grande. “Vogliamo valorizzare tre diverse strutture, riattivando degli spazi in modo che vadano a favore di attività economiche che vogliano stabilirsi o ingrandirsi in città. Palmanova ha una posizione baricentrica, sia rispetto ai comuni circostanti, sia a livello regionale e sta diventando sempre più un luogo ambito dove stabilirsi. La bellezza e maestosità della Piazza poi, in uno contesto di prestigio come quello della Fortezza Unesco, credo che rendano queste locazioni particolarmente appetibili” commenta il Sindaco di Palmanova Francesco Martines.

Per i locali nell’ex Monte di Pietà (Piazza grande 26/A), il canone mensile di concessione posto a base di gara è pari a 550 euro oltre a Iva (se dovuta), per i primi sei anni, e di  640 euro, oltre a Iva, (se dovuta) per i successivi sei anni. Nei locali  sono  necessari interventi di manutenzione e migliorie. Con la presentazione dell’istanza di partecipazione al bando, il concessionario pertanto si impegna, previo ottenimento dei titoli autorizzativi di legge, a realizzare direttamente tali  lavori. Possono presentare domanda per la concessione in uso di tali locali soggetti pubblici o privati, per lo svolgimento di attività commerciali la cui proposta di attività non vada ad incrementare il numero di attività economiche già presenti in modo prevalente in Piazza Grande (bar ed aziende operanti nei servizi legali, finanziari ed assicurativi).

Per quanto riguarda il palazzo delle Poste in Borgo Cividale, sono disponibili due immobili, uno di 44 mq, al primo piano, e uno di 67 mq, al piano mezzanino. L’aggiudicazione avviene separatamente per singolo lotto. Possono presentare domanda per la concessione in uso di tali locali soggetti pubblici o privati, per lo svolgimento di attività direzionali/commerciali. I canoni mensili di concessione posti a base di gara sono, per il primo immobile da 315 euro oltre a Iva (se dovuta) e per il secondo da 405 euro oltre a Iva (se dovuta). L’importo di aggiudicazione del canone mensile rimane invariato per i primi due anni, a decorrere dal terzo anno e per i successivi esercizi il canone è soggetto a un aumento in proporzione  all’incremento di fatturato del secondo esercizio sul primo e cosi a seguire in maniera consecutiva per gli anni successivi.

Informazione e documentazione completa sul sito web del Comune di Palmanova www.comune.palmanova.ud.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!