Il Collio va al mare

7 Ottobre 2011

I vini del Collio goriziano “scendono” a riva ed incontrano il mare. Fino al 9 ottobre l’Associazione “Dolegna il Collio a 7 stelle” presenterà le proprie etichette d’eccellenza alla Barcolana, la manifestazione velica che anima in questi giorni la città e il golfo di Trieste, con uno stand lungo le rive, di fronte al bacino San Marco, che farà da vetrina e punto di incontro per gli amanti del buon bere.

L’associazione riunisce dodici aziende vitivinicole del Collio ed è nata per promuovere un’area che rappresenta il cuore del Collio goriziano, ricca di eccellenze non solo per i superbi vini qui prodotti, ma anche per la sua storia e le sue tradizioni, per le valenze naturalistiche e paesaggistiche, per un’offerta gastronomica e ricettiva che punta ad un turismo di qualità. Alla Barcolana saranno presenti le aziende Bodigoi Fabiano, Casa delle Rose, Grudina, Jerman, Norina Pez, Ronco Scagnet, Ferruccio Sgubin, Tiare®, Dino Turco e Zorutti di Comis. La Barcolana sarà dunque un’occasione speciale e suggestiva per degustare ed acquistare alcuni dei migliori vini prodotti nella zona da vigneti DOC e IGT.

Spiccano in particolare i bianchi quali lo chardonnay, il friulano, la malvasia, la ribolla gialla, il sauvignon, il pinot bianco e il pinot grigio ed il verduzzo; a questi si affiancano i rossi più corposi come il franconia, il cabernet franc e il cabernet sauvignon, il refosco dal penducolo rosso e lo schioppettino. A chiudere l’offerta in degustazione, anche una selezione di spumanti: lo Scais Ronco Scagnèt, un cuvè di ribolla gialla e Pinot bianco del 2010 e il Giulia di Grudina, ribolla gialla 2010.

“La presenza alla Barcolana – afferma Michele Grudina, presidente dell’Associazione Dolegna il Collio a 7 stelle – costituisce per noi un’eccellente vetrina per farsi conoscere oltre i confini regionali. E’ la prima iniziativa che l’associazione intraprende dopo la vendemmia che è stata di ottima qualità con un calo produttivo di circa il 20 per cento, legata all’andamento climatico stagionale. Una vendemmia da cui ci attendiamo risultati straordinari per la produzione di vini che saranno poi i protagonisti di future manifestazioni ed eventi all’insegna di degustazioni di qualità”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!