I premiati per il fair play

1 Marzo 2021

UDINE. Mauro Pierigh, presidente dell’associazione Sapori nelle valli del Natisone; Bernardo Bernardini, atleta paralimpico, passato dalla sedia a rotelle al triathlon; Cycling Team Friuli, la mitica società ciclistica italiana foriera di campioni, rappresentata da Renzo Boscolo ed Ezio Pascoli, responsabile area operation Apu/Oww sono i vincitori dei premi Friul Tomorrow per il Fair play 2020 promossi dal Comitato Friul Tomorrow in collaborazione con Associazione don Gilberto Pressacco, Euretica, Aido, associazione per la donazione di organi, tessuti e cellule e Vallimpiadi.

La consegna dei riconoscimenti si è svolta prima della partita di basket di serie A2, Apu Oww Udine – Verona, al PalaCarnera di Udine. I riconoscimenti sono stati consegnati da Daniele Damele (Friul Tomorrow/Aido), Flavio Pressacco (Associazione don Gilberto Pressacco), Alessandro Grassi (Euretica), Paolo Graberi (vicepresidente Apu/Oww) e da Massimo Medves (Vallimpiadi).

Le motivazioni che hanno spinto i volontari del Comitato Friul Tomorrow, coordinato da Daniele Damele e don Davide Larice, a premiare per l’anno 2020 degli esponenti del mondo dello sport e del sociale sono le seguenti: “Trattasi di persone che operano alla guida di realtà con spirito di servizio, fair play ed etica costruendo il Friuli e l’Italia del domani e costituendo un modello educativo altamente favorevole, per giovani e non, diffondendo costantemente nella società friulana importanti valori, come l’inclusione e la donazione, agendo, come accennato, per il Friuli e l’Italia del domani senza scordare mai le proprie origini”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!