I pensionati di Coldiretti in visita ai vivai di Rauscedo

19 Dicembre 2015

PORDENONE. L’Associazione provinciale pensionati Coldiretti, guidata dal presidente provinciale Olivo Durigon, è stata ospite dei Vivai cooperativi Rauscedo. La delegazione, era formata anche da una rappresentanza dell’Associazione pensionati di Confartigianato con il presidente Ennio Puppi e tutto ciò in uno spirito di collaborazione fra categorie. Presente per l’occasione la presidente di zona della Coldiretti Nadia Biasutto con il segretario di zona Sonia Bortolussi. Il gruppo è stato ricevuto dal presidente dei Vcr Alfredo Bertuzzi e dal direttore Eugenio Sartori.

coldiretti_pordenoneMotivo della vista, conoscere una realtà vivaistica fortemente legata al territorio, ma con una forte connotazione internazionale. Strategia aziendale, sperimentazione, innovazione, potenzialità produttive e commerciali, sono stati degli aspetti che sono stati spiegati da Marta Colautti, responsabile certificazione e qualità del Vivai. Molta attenzione ha destato tra i vari padiglioni della cooperativa, la visita nei reparti della cernita dove oltre mille addetti sono impegnati nella selezione delle barbatelle. Molto interessante anche la spiegazione a Casa 40, la struttura sperimentale, dove la delegazione ha potuto conoscere i risultati di ricerche finalizzate all’ottenimento di varietà resistenti alle malattie attraverso l’innovazione e la sperimentazione scientifica continua.

Conclusione della visita, la degustazione guidata da Francesco Anaclerio, l’enologo dell’azienda sperimentale, con comparazione di vini prodotti da microvinificazioni frutto di selezioni di varietà di cloni che i Vivai Rauscedo hanno ottenuto con anni di ricerca.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!