I “dolori” dell’artigiano: se ne parla in ospedale a Tolmezzo

24 Settembre 2014

TOLMEZZO. Le patologie muscolo-scheletriche degli arti superiori, tipiche di mansioni caratterizzate da alta ripetitività e posture prolungate quali quella di acconciatore, panettiere, pittore, impiantista, operaio edile, rappresentano ad oggi oltre il 60% delle malattie professionali. Possono però essere facilmente prevenute con un’adeguata valutazione dei rischi e col supporto del medico competente, riducendo così i costi dovuti all’assenza dal lavoro, l’aumento dei premi assicurativi Inail e gli eventuali oneri di gestione della malattia professionale. Se ne parlerà mercoledì 24 settembre alle 18.30 nell’aula magna dell’ospedale di Tolmezzo, in via Morgagni 18 dove CNA Udine e Confartigianato Udine, in collaborazione con l’ASS 3 “Alto Friuli”, hanno organizzato un incontro.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!