I ciclisti di Autovie Venete in evidenza nelle gare nazionali

6 Giugno 2018

Buon risultato dei ciclisti friulani di Autovie Venete al 39° Campionato Italiano Interautostradale Puglia 2018, svoltosi a Rodi Garganico. Un evento che anche quest’anno ha attirato oltre un centinaio di atleti amatori, e che si è articolato in cinque prove, in altrettante specialità. Innanzitutto gli atleti presieduti da Marco De Liva, hanno conquistato il secondo posto tra le società. Un risultato che conferma la qualità tecnica dei ciclisti di Autovie, che provengono da Friuli Venezia Giulia e dal Veneto. Il Campionato è infatti riservato ai dipendenti delle società concessionarie delle autostrade italiane. Sette delle quali hanno costituito gruppi sportivi, Cral o Fis, che con il coordinamento della sezione ciclistica della Uisp, guidata dall’abruzzese Umberto Capozucco, hanno dato vita al Campionato.

A dare un contributo importante a questo risultato è stato il secondo posto nella prova di Mountain bike-cross country di Matteo Messere, che è riuscito a contenere la superiorità tecnica del trentino Massimo Trainotti, un atleta che vanta risultati di rilievo anche in questa stagione agonistica. Un contributo importante al risultato è stato dato anche dal risultato di Autovie nella crono a squadre, la gara d’apertura del Campionato, che si è sviluppata lungo il caratteristico percorso rettilineo di una decina di chilometri sull’istmo che separa il lago costiero di Varano dal mare. Bene sono andati i ciclisti friulani e veneti di Autovie anche nelle classifiche di categoria, che sono valse ad assegnare i titoli tricolori. Così com’è stato per la prova unica di Mtb.

A concorrere al risultato finale sono stati anche primi posti ottenuti nelle categorie Master 2 e Master 5 da Giuliano Tonelli, da Luca Morandini che è presidente de Comitato organizzatore. Nonché dai secondi posti nelle categorie M2, di Luca Zanon, M3 di Arturo Berton, M7 di Giovanni Mattiello. E dalle terze posizioni conquistate nella M5 da Marco De Liva, e nella M7 da Flavio Drigani. Nelle prove su strada, Giuliano Tonelli è arrivato secondo nela categoria Master2. E i terzi posti di Luca Morandini nella M5 e di Flavio Drigani, nella M7. Risultati significativi sono stati ottenuti anche nella classifica Prestigioso, che considera il tempo impiegato per affrontare tutte le specialità: Luca Morandini è arrivato al 4° posto, Giuliano Tonelli al 6°, Roberto Zorzi all’11°, Luca Zanon al 12°.

A comporre la squadra di Autovie Venete sul Gargano c‘erano anche Arturo Berton, Endy Bosco, Stefano Pace, Giovanni Rossi, Fabiano Tuniz e Roberto Zorzi. Assieme agli aggregati Carla Minini e Lino Calisi.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!