Hubaco, nuovo spazio di coworking in Borgo Stazione

29 Maggio 2018

UDINE. “Perché alle imprese non piacciono i makers?” è il provocatorio titolo dell’incontro di presentazione del nuovo spazio di coworking “Hubaco” che Confcooperative Udine ha avviato a Udine. L’incontro, mercoledì 30 maggio, alle 18.30, allo spazio “Lino’s & Co.”, a Udine (via Artico di Prampero 7). “Hubaco” è uno spazio di coworking ideato per favorire la nascita di nuove realtà e forme imprenditoriali nell’ambito dell’innovazione sociale, della sostenibilità ambientale con un orientamento particolare verso la rigenerazione urbana e la responsabilità sociale d’impresa. Il progetto è supportato, inoltre, anche da CrediFriuli e dalla Cciaa.

«La stessa scelta di collocare Hubaco a Udine, nell’ambito del cosiddetto “Borgo stazione” – spiega il presidente di Confcooperative Udine, Flavio Sialino – esattamente in viale Europa Unita n. 155, segue la volontà di favorire la rinascita di un quartiere che, seppur collocato nella cintura cittadina è diventato, negli ultimi anni, “periferico”. Si intende offrire così, all’area di riferimento, un luogo fisico di incontro, di scambio di esperienze innovative e di lavoro quotidiano come volano per la crescita non solo imprenditoriale, ma anche sociale, dello spazio urbano circostante».

Centrale, quindi, il tema dell’incontro di mercoledì: il fenomeno dei “maker” cresce impetuosamente e si alimenta di eventi, spazi e progetti. A fronte di ciò, le aziende si interrogano sugli sviluppi dell’automazione industriale e sui confini della personalizzazione di prodotti e servizi tra Industria 4.0 e digital manufacturing. L’open innovation sembra quindi essere la soluzione migliore per consentire alle imprese di crescere sfruttando il potenziale innovativo offerto da startup e freelance, che spesso si trovano a condividere spazi di coworking proprio come quello di Hubaco.

Stefano Schiavo con il suo libro: “Makers. Cosa cercano le aziende dagli artigiani digitali” (FrancoAngeli, 2017) ha cercato di dare una risposta a questa domanda. Partendo da una breve presentazione dei passaggi più importanti del ragionamento sviluppato dall’autore con il suo libro, l’incontro mira a condividere una riflessione di ordine generale sulle competenze che gli appassionati di tecnologia e innovazione dovrebbero sviluppare per poter pensare a un percorso professionale che sappia rispondere al meglio alle esigenze di innovazione delle imprese, svolgendo un ruolo attivo e determinante per il cambiamento delle stesse.

Informazioni possono essere richieste a: info@hubaco.it o a Confcooperative Udine (tel. 0432 501775).

Condividi questo articolo!