A Gusti di frontiera (Gorizia) c’è anche la “acqua di spina”

22 Settembre 2017

GORIZIA. Anche Irisacqua, il gestore del servizio idrico dell’Isontino, partecipa a Gusti di Frontiera con il progetto “Acqua buona. Acqua di spina”, volto a promuove la qualità dell’acqua pubblica sottolineando l’attenzione e l’impegno di Irisacqua per il territorio. L’operazione consiste nell’offrire un servizio potenziato di erogazione dell’acqua attraverso l’installazione di erogatori in due punti nevralgici del centro cittadino (in Piazza Sant’Antonio e nei pressi del Teatro Verdi/angolo via Garibaldi), per permettere ai cittadini e agli ospiti di avere l’acqua a portata di mano in qualsiasi momento della manifestazione. In prossimità dei punti di erogazione, caratterizzati da una struttura dotata di alcuni rubinetti disposti in doppia fila, le hostess distribuiranno dei gadget realizzati ad hoc; si tratta di bicchieri e tasche portabicchieri che riportano il nome del progetto “Acqua buona. Acqua di spina”, espressione tipica dell’Isontino per definire l’acqua del rubinetto.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!