Gustare il biologico friulano

31 Luglio 2014

GORIZIA. Al lume di candela, sotto le stelle d’estate, nel piatto c’è il meglio del biologico friulano. Sabato 2 agosto, alle 19.00, AIAB Fvg, in collaborazione con Taverna Al Castello di Gorizia, organizza una serata di degustazione di cibi biologici regionali. Protagoniste delle golosità tutte biologiche che arrivano da diversi luoghi del Friuli e del vicino Veneto. Forno Arcano di Rive d’Arcano offrirà il suo pane, lievitato con pasta madre e cotto in forno a legna. Le aziende Sgubin (Dolegna del Collio) e Vignai Di Roc (Capriva) saranno protagoniste con i vini, ottenuti con il metodo biologico sia in vigneto che in cantina. Nel piatto ci saranno anche alcuni mieli tipici del nostro territorio proposti da Miele Dal Cont di Campoformido, in abbinamento con i formaggi di due aziende del Veneto che usano anche latte di allevatori biologici friulani: i vaccini del Centro Caseario del Cansiglio (Tambre, Belluno), i caprini della Latteria Perenzin (San Pietro di Feletto, Treviso).

Non sarà una serata esclusivamente mangereccia, ma anche informativa. I produttori spiegheranno le tecniche di lavorazione dei cibi, il significato di agricoltura biologica e l’importanza di valorizzare le filiere agroalimentari locali. In particolare, per l’abbinamento miele e formaggi, ci sarà un esperto in Analisi sensoriale del miele a guidare la degustazione dei prodotti in base alle specifiche qualità organolettiche.

Il costo della serata è di 15 euro per i soci Aiab Fvg e 20 euro per i non soci.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!