Gtn, missione fallita contro le inesorabili mantovane

26 Gennaio 2020

UDINE. Il traguardo della final four di Coppa Italia di B1 si è allontanato per la Gtn Volleybas Udine. Prime grazie a un miglior quoziente set, le udinesi avevano bisogno, nell’ultima di andata, di un successo netto per essere sicure di raggiungere l’obiettivo. Invece, di fronte a un ottimo Volta Mantovana, le friulane hanno perso il match e, per infortunio alla fine del secondo set, anche la capitana Gilda Lombardo, uscita dolorante a un ginocchio. La concomitante sconfitta di Volano ha lasciato la Gtn al primo posto in classifica ma se l’Offanengo Cremona oggi dovesse vincere, come molto probabile, contro l’ultima Ezzelina, saranno le lombarde a laurearsi campionesse d’inverno.

La Gtn si è presentata all’incontro con il consueto sestetto: Braida in regia, Floreani opposta, Gogna e Squizzato al centro e Lombardo e Pozzoni in banda con Morra libera. L’esito del set si è giocato nelle primissime azioni, quando la formazione di casa si è portata avanti di tre punti, siglati tutti da capitan Lombardo. Le friulane hanno poi allungato fino a un massimo di più cinque; le mantovane però, a dispetto della classifica che le vede quintultime, non hanno mollato, difendendo con grinta e sfruttando ogni occasione per fare punto. Minimo distacco sul 23-21, poi ci ha pensato Gogna, prima in attacco e, poi, con un ace, a mettere il sigillo sul primo parziale. Esordio per Cigarini entrata in opposto ad alzare il muro.

Nel secondo set il copione è cambiato; le mantovane hanno preso coraggio mentre le udinesi, più nervose per la posta in palio, si sono disunite, hanno abbassato il livello del servizio e della ricezione, subendo anche molti mani out del Volta, molto presente in difesa e capace di far male con l’attacco delle centrali. Le udinesi si sono sempre trovate sotto, anche di cinque punti, provando a recuperare ma non riuscendo mai a raggiungere l’aggancio. Grana per la Gtn sul 20-22 con l’uscita dal campo di Lombardo dolorante al ginocchio dopo essere scesa da un attacco. Al suo posto Emma Mandò.

Ancora disorientata la Gtn al cambio campo, sempre con Mandò per Lombardo. Sul campo della Gtn è inesorabilmente sceso il buio; Pozzoni e compagne non sono riuscite a trovare il bandolo della matassa mentre il Volta Mantova si è galvanizzato e ha proseguito a macinare buon gioco sbagliando pochissimo. In un batter d’occhio la squadra di casa si è trovata sotto di otto punti: un abisso che le udinesi non sono riuscite a colmare issando bandiera bianca.

Quarto set con lo stesso sestetto del terzo e anche con lo stesso copione: scoraggiate, le ragazze della Gtn che non sono riuscite mai a impensierire le avversarie che hanno, invece, dal secondo set in poi, giocato un’ottima partita.

Gtn Volleybas Udine 1
Volta Mantovana 3
Parziali: 25-20, 23-25, 16-25, 17-25.
Gtn Volleybas Udine: Pozzoni, Squizzato, Mandò, Floreani, Lombardo (K), Braida, Morra (L1), Gogna, Cerebuch, Cigarini, Ferraro, Zanin (L2).
All: Alessandro Fumagalli e Maria Maddalena Savonitto.
Volta Mantovana: Errichiello, Morandini, Fiore, Pedretti, Ferrarini, Sandrini, Benetti, Vidi, Di Nucci, Tesanovic, Danieli, Fedrizzi.
All. Federico Bonini e Alberto Leali.
Arbitri: Eleonora Nassiz e Irene Sirotich
Durata set: 25’, 28’, 22’, 21’.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!