Graduation Day al Malignani

17 Luglio 2015

UDINE. Anche quest’anno sarà celebrato all’Istituto Malignani di Udine il Graduation Day, sabato 18 luglio dalle 9.30 alle 12.30 nel Campus della scuola. L’I.S.I.S. Arturo Malignani è stata la prima scuola udinese a proclamare ufficialmente i diplomati con un Graduation Day e da tre lustri organizza una cerimonia alla presenza delle autorità, e di un pubblico così folto da dover essere organizzata nelle aree esterne dedicate all’atletica del Campus Malignani.

I migliori: Mingone e Vasilika

I migliori: Mingone e Vasilica

Non è solo l’occasione per celebrare il completamento del corso di studi e consegnare un diploma, è uno straordinario evento corale che sottolinea il passaggio dei ragazzi dal mondo della scuola al mondo del lavoro, premia i migliori, riassume il lavoro fatto durante l’anno da docenti e studenti, rende pubblici i successi della scuola. Non è neanche un caso che la cerimonia inizi con tre inni, quello italiano, quello europeo, quello friulano: un segno per rimarcare il legame tra il Friuli e il mondo, espresso dall’internazionalità a cui l’istituto è votato. Dei tanti premi di cui l’Istituto è stato insignito anche quest’anno molti, infatti, sono stati ottenuti partecipando a concorsi indetti in Europa e negli U.S.A. insieme ad aziende del territorio coinvolte come partner.

Professionalità, passione, studio, lavoro: parole che ritorneranno durante la cerimonia. Perché essere i migliori tra 360 studenti diplomati, significa avere medie eccellenti che riflettono la volontà di apprendere in funzione di un obiettivo, ma anche l’impegno e la dedizione dei docenti che hanno accompagnato i giovani nel loro percorso di crescita alla scoperta di quegli obiettivi. Un percorso che non finisce con gli esami di maturità ma può proseguire studiando al MITS, naturale continuazione dell’Istituto Statale Tecnico a livello universitario.

Durante il Graduation Day verranno consegnati i diplomi sia dell’I.S.I.S. sia dell’Istituto Tecnico Superiore. Organizzatore dell’evento è il prof. Alberto Della Piana, che saluterà i pensionati e ricorderà alcune persone scomparse che tanto hanno dato alla scuola, consegnerà i premi avuti nei vari progetti e proclamerà l’assegnazione di borse di studio per un totale di oltre ventimila euro: il premio Aer Malignani, il premio Selex, le borse di studio Officine Danieli e Marsh, intitolata a Cecilia Danieli, la borsa di studio Ermes Osso e la Alessio Tomé.

E’ per tutto questo che il Malignani Udine Graduation Day è un giorno importante, l’occasione per i ringraziamenti, il ricordo e il consolidamento della collaborazione tra il Malignani, le Istituzioni e il mondo imprenditoriale. I numeri della festa: mille e duecento invitati, trecentosessanta diplomati, quattrocentoventi diplomi di merito (media dall’otto in su), ventitre diplomi d’eccellenza (dal nove in su), due i migliori studenti dell’anno, di questi già si sa il nome: Arianna Mingone e Daniel Vasilica Copil.

I lavori si apriranno con un intervento del prof. Andrea Carletti, dirigente scolastico dell’I.S.I.S. Malignani, che passerà la parola alle autorità presenti: il sindaco di Udine prof. Furio Honsell, il prefetto dott.ssa Provvidenza Delfina Raimondo, il presidente della provincia di Udine prof. Pietro Fontanini, il rettore dell’Università di Udine prof. Alberto Felice De Toni, il presidente del consiglio regionale dott. Franco Jacop e il presidente della Danieli spa ing. Giampietro Benedetti. A conclusione, un brindisi a nuovi successi.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!