Gli ospiti del Parco Zoo Punta Verde (è aperto anche l’1) sono osservati anche di notte

31 Ottobre 2021

LIGNANO. Il mondo animale è straordinariamente ricco di curiosità e c’è chi, come il Parco Zoo Punta Verde di Lignano Sabbiadoro, ha sempre portato avanti iniziative volte a far conoscere e approfondire i diversi aspetti che caratterizzano le specie animali che popolano la Terra. “La conoscenza del mondo animale è un presupposto importante per la difesa di tante specie oggi profondamente minacciate e a rischio estinzione – afferma Maria Rodeano – ed è proprio in questo senso che proseguiamo la nostra mission monitorando le specie presenti nella nostra struttura con il metodo 24/7, ossia 24 ore su 24 per 7 giorni alla settimana. Attraverso l’ausilio dalla tecnologia osserviamo costantemente gli animali anche di notte per scoprire i loro comportamenti e comprenderne le esigenze. Tutto questo si traduce in ricerca – aggiunge Maria – parte integrante della missione di un moderno giardino zoologico che, assieme alla salvaguardia e alla conservazione. punta all’educazione e al coinvolgimento dei tanti visitatori”.

E per chi vuole togliersi qualche curiosità alcune di queste riprese sono visibili anche sulla piattaforma Facebook del Parco Zoo Punta Verde dove è stato inserito un piccolo estratto del Leopardo delle nevi visibile in uno dei suoi balzi straordinari, vedere di notte lo stupendo esemplare di Leopardo dell’Amur e anche il puma. Per chi invece vuole ancora ammirare da vicino queste splendide creature la struttura rimane aperta per il week-end del 1° Novembre dalle 10 alle 16 per poi dare l’arrivederci ai visitatori alla prossima primavera.

Lo Zoo come quello di Lignano, accreditati dall’Associazione Europea Zoo e Acquari (Eaza) partecipano a programmi di salvaguardia che prevedono l’allevamento in ambiente controllato, l’educazione e sensibilizzazione del pubblico, la ricerca e la conservazione, per garantire la sopravvivenza a molte specie minacciate di estinzione.

Qui il link per scarcare 3 video: https://we.tl/t-y5XbQ6vYKG

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!