Gli acrobati del parapendio danno spettacolo sul lago

6 Agosto 2015

TRASAGHIS. Il sogno dell’uomo è sempre stato quello di volare e sul Lago di Cavazzo da oggi a domenica 9 agosto questo sogno potrà essere toccato con mano. È infatti in programma l’AcroMAX, tappa italiana del Campionato mondiale di parapendio acrobatico, una disciplina che fa delle acrobazie aerobiche la sua specialità, accompagnandole con la magia del volo tra le montagne della Carnia e arricchita da numerosi eventi collaterali.

acromax 4Organizzato dall’A.S.D. Volo Libero Friuli, l’iniziativa vedrà la partecipazione di una cinquantina di atleti selezionati come best pilots di tutto il mondo, per quella che è la seconda tappa del campionato 2015, dopo la prima organizzata a Bergen in Norvegia e alla quale seguiranno la terza a Omegna, in Lombardia, e la quarta a Doussard-Annecy, in Francia. A Trasaghis è invece la terza volta che questa manifestazione prende vita e si svilupperà durante tutto il week-end. I piloti spiccheranno il volo dalle pendici del monte San Simeone, a 1180 metri di altezza sotto i quali si estendono i paesi carnici, la piana del Tagliamento e la vallata del lago. Gli atleti voleranno fino alla sponda ovest del bacino, dove ad attenderli ci sarà una zattera galleggiante posizionata a 150 metri dalla riva. Sopra di essa avverranno spettacolari acrobazie individuali e a coppie, manovre mozzafiato con accelerazioni improvvise, che si svilupperanno fino al pelo dell’acqua. Il pubblico potrà quindi godere gratuitamente di uno spettacolo senza precedenti, non perdendosi neppure un istante della competizione.

Si parte oggi fino alle 19 con le prove libere, mentre domani comincerà la gara vera e propria. Al mattino previste le run soliste, il pomeriggio, dalle 15 quelle di coppia. Sabato ci sarà il secondo turno, mentre domenica, sempre dalle 10 alle 19 ci sarà la finale. I due italiani in gara sono Nicola Donini di Molveno (Trento) e Aaron Durogatti di Merano (Bolzano). I punti che ogni atleta accumulerà durante la tappa saranno poi sommati con quelli delle manifestazioni successive, per stabilire chi sarà il campione del mondo 2015.

L’iniziativa si arricchirà infine di numerosi eventi collaterali, tra i quali i workshop durante il giorno e concerti musicali gratuiti, organizzati in collaborazione con Homepage Festival e che ogni sera, da giovedì, completeranno lo spettacolo sulle rive del lago. Questa sera suonerà il gruppo reggae Rub a Dub band + Taddy Man, il 7 sarà la volta dei One Eyed Jack soundsystem + Alberto? & MarkaT (MTS Il Muretto) e l’8 arriveranno i padroni di casa, Carnicats.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!