Giulia Mattiussi candidata sindaco a Buja. Il progetto

1 Maggio 2022

Giulia Mattiussi

BUJA. “Quanto sta accadendo a Buja tra le fila del centrodestra, a pochi giorni dal termine per il deposito delle candidature, desta qualche perplessità”, così Giulia Mattiussi, candidata unitaria dell’area del centrosinistra e del movimento autonomista, commenta l’ennesima smentita rispetto all’individuazione da parte del centrodestra di un candidato in grado di compattare tutte le forze politiche della compagine. “Al momento l’unica certezza è che gli attuali amministratori stanno ponendo al centro del dibattito più le questioni personali sulle candidature che i contenuti per il futuro del paese. È invece proprio il futuro di Buja ciò che sta a cuore a noi”, prosegue Mattiussi, parlando anche a nome dell’articolato gruppo di forze politiche, civili, sociali, culturali e sportive raccoltosi a sostegno della sua candidatura.

“Il progetto che stiamo tracciando supera i confini dei partiti ed è finalizzato a dare una svolta all’amministrazione degli ultimi anni, accogliendo le istanze di quanti chiedono un rinnovamento per il comune collinare. Buja ha bisogno di cambiamenti in molti ambiti – prosegue la candidata sindaco –, ancor di più in un momento così incerto dal punto di vista sociale ed economico, in cui famiglie e attività produttive sono messe a dura prova. Il primo passo da fare è quello di fissare le priorità. Innanzitutto la necessità di ricostruire la ‘dimensione paese’, in cui la condivisione delle scelte con la cittadinanza sia caratteristica di una amministrazione efficace e trasparente, in grado di porre al centro le persone, a partire dalle fasce più deboli e dalle categorie fragili, e la cura per il territorio. È poi necessario volgere lo sguardo al futuro, specialmente alle sfide che si delineano nell’ambito dell’innovazione digitale e della sostenibilità ambientale, economica e sociale. Queste prospettive vanno legate al miglioramento della qualità della vita delle cittadine e dei cittadini e all’ottimizzazione dei servizi erogati, secondo i principi di equità ed adeguatezza”.

“Questo programma sta nascendo da un lavoro partecipato, focalizzato sulle esigenze di chi vive il territorio. Nella squadra che si sta definendo in queste settimane – conclude la candidata – il rinnovato entusiasmo si unisce all’esperienza maturata nella vita del nostro paese, con molte e diversificate competenze. In poche parole, siamo un gruppo di donne e uomini mossi da passione, serietà, impegno e concretezza: è questo che vogliamo mettere al servizio della nostra comunità”. Il gruppo di lavoro a supporto della candidata sindaco è a disposizione per raccogliere le idee e le proposte delle cittadine e dei cittadini, che potranno fare riferimento all’indirizzo mail mattiussi.buja@gmail.com

Condividi questo articolo!