Giornalismo agroalimentare

23 Giugno 2013

TRIESTE. Carlo Morandini è stato confermato alla guida dell’ARGA FVG, l’Associazione Regionale della Stampa Agricola, Agroalimentare, dell’Ambiente e Territorio. Il Gruppo di specializzazione della Federazione Nazionale della Stampa (FNSI) si è riunito a Congresso per il rinnovo delle cariche a Zompicchia di Codroipo, nella sala convegni dell’Azienda Vigneti Pittaro. Assieme a Morandini, i giornalisti specializzati hanno confermato anche il Vicepresidente Vicario, Giuseppe Longo, e il Segretario, Amos D’Antoni. Mentre sono stati nominati altri due Vicepresidenti con l’incarico di seguire, rispettivamente la DestraTagliamento, il pordenonese, Antonio Buso, e l’Isontino e la Venezia Giulia, il monfalconese, Claudio Soranzo. Probiviri: Enrico Leoncini. A rappresentare l’UNAGA, che è l’Unione Nazionale delle ARGA, ovvero il Gruppo nazionale di Specializzazione della FNSI che coordina le Associazioni regionali, ed è presieduto da Mimmo Vita, è stato il veneto Efrem Tassinato. Nel mese di ottobre si terrà a Bari il Congresso nazionale della stampa agricola e agroalimentare, della quale Carlo Morandini è vicepresidente. A rappresentare l’ARGA del Friuli Venezia Giulia, saranno, assieme al Presidente regionale, Longo, che è consigliere nazionale, Soranzo, D’Antoni, Luigino Saccavini, Gianpaolo Girelli, Marco Buzziolo.

A chiusura dell’incontro, Morandini ha proposto la nomina a Presidente onorario dell’ARGA FVGdi Giovanni Trevisan, udinese, già Presidente regionale del sodalizio, sia nel Friuli Venezia Giulia, che nel Lazio. E ha rivolto un ricordo commosso al Presidente Onorario, Libero Martinis, recentemente scomparso. Nel ricordare l’attività sviluppata in questi anni a tutela della corretta informazione e per la valorizzazione della professione giornalistica che segue specifici argomenti di stretto interesse per l’intera comunità, accanto alla battaglia per la difesa della denominazione del Tocai Friulano, la campagna per l’individuazione della nuova denominazione fu lanciata nel corso di un’assemblea che si tenne proprio a Vigneti Pittaro, e frutto al Friuli Venezia Giulia un notevole ritorno mediatico, le prime iniziative per l’educazione alimentare (convegno ‘Tu sai cosa mangi’ a Udine con Paolo Massobrio) e al bere consapevole (convegno ‘Tu sai cosa bevi’ a Buttrio), le convention sulle emergenze agroalimentari, numerose iniziative di approfondimento e il lancio di tre premi giornalistici. Il Premio ‘Collio’, già Premio ‘Douglas Attems’, consegnato di recente a Claudio Fabbro; il Premio ‘Valerio Ghin’, ormai un’icona della città di Marano Lagunare (UD), assegnato a Buzziolo e a Vita; il Premio ‘Carati d’Autore’, che coinvolge l’Assoenologi e l’Unione Cuochi del FVG, che è andato a Sergio Gervasutti. Mentre sono in via di definizione altri due Premi giornalistici. Il primo, legato all’ambiente marino, sarà consegnato la prossima settimana. Mentre un altro è in fase di progettazione. È attiva la presenza dell’ARGA FVG sul portale web www.argafvg.it, e su Facebook, al profilo Arga FVG.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!