Giochi a chi non ne ha con il coriandolo sospeso (Youngo)

31 Gennaio 2018

MARTIGNACCO. Chi ha di più offre a chi ha meno, in una catena di generosità e altruismo con cui è bene familiarizzare fin da bambini. Per Carnevale YOUNGO Città Fiera, il Grande Locale Leisure per il divertimento delle famiglie di Udine, lancia l’iniziativa del “coriandolo sospeso” per coinvolgere i piccoli in una staffetta di solidarietà. L’idea è quella di diffondere anche tra i bambini, con i loro linguaggi e mezzi, la solare usanza napoletana del “caffè sospeso”: lasciare al bar, quando si va a prendere un caffè, un caffè pagato per chi non se lo può permettere. Una tradizione che racchiude l’essenza stessa dei partenopei (e degli italiani in genere) – ospitalità, altruismo, empatia, generosità -, che si è diffusa per la sua bellezza in Italia e nel mondo e ora può contagiare anche i piccoli di Udine.

Per festeggiare ancora meglio il Carnevale YOUNGO Città Fiera ha infatti deciso di importare a Udine direttamente da Napoli questa usanza di solidarietà che in un piccolo gesto racconta il meglio del nostro popolo. Qualsiasi bimbo desideri aderire può portare il suo “coriandolo sospeso” (maschere, travestimenti, trucchi, coriandoli, stelle filanti, giocattoli…) da YOUNGO Città Fiera (Via Antonio Bardelli, Torreano di Martignacco) fino a giovedì grasso, l’8 febbraio. Quella mattina tutto il “bottino”, con una festa di Carnevale con giochi, maschere e truccabimbi, verrà consegnato da Yo in persona, la coloratissima mascotte YOUNGO, alla “Casetta a Colori”
http://www.diocesiudine.it/caritas_udine/servizi_e_progetti/00023265_Casetta_a_Colori.html
il luogo – creato dalla Caritas di Udine – in cui vengono accolti e accuditi i bimbi che non possono permettersi le rette di asili e doposcuola. E grazie agli amici di Yo questi nuovi amici potranno festeggiare un Carnevale speciale.

Condividi questo articolo!