Giardini segreti da scoprire

24 Settembre 2013

CIVIDALE. Aprono i loro cancelli i giardini pubblici e privati di Cividale per un’inedita iniziativa promossa dal Municipio e dalla cittadinanza, in collaborazione con l’associazione “Comuni fioriti del Friuli Venezia Giulia”. Un evento unico nel suo genere per la Città Ducale, previsto per sabato 28 settembre, con partenza a piedi da piazza Paolo Diacono, presso lo sportello Informacittà, alle 9.30, e arrivo alle 12 nel Monastero di Santa Maria in Valle. Tappe della visita: il giardino pubblico, il giardino del chiostro del complesso del Monastero e tre splendidi contesti privati.

All’iniziativa, intitolata “Giardini segreti”, potranno aderire, in questa prima edizione, al massimo 30 persone; è consigliabile, quindi, prenotare la visita telefonando a Informacittà, al numero 0432.710460, o scrivendo una e-mail a informacitta@cividale.net. In caso di brutto tempo, la passeggiata è rinviata a domenica 6 ottobre. La partecipazione è gratuita.

“L’ iniziativa è stata promossa in occasione della chiusura dei concorsi comunali 2013 dedicati alla cura del verde privato, “Balcone e Giardino fiorito” e “Vetrina in fiore” – spiega l’assessore al turismo, Daniela Bernardi -. Consiste in una visita guidata gratuita ad alcuni giardini pubblici e privati del centro storico, con la guida di Valentino Filipin, presidente dell’associazione “Comuni fioriti del Friuli Venezia Giulia”. I giardini inseriti nel percorso offrono occasioni di conoscenza e scoperta sia sotto il profilo storico che naturalistico: si potranno ammirare le piante, fiori e composizioni vegetali che incorniciano le residenze della città, ripercorrendo le vicende degli immobili, l’assetto originario dei giardini, le loro trasformazioni e i recenti interventi”.

“Giardini segreti” nasce anche per permettere al visitatore di dialogare col verde coi cinque sensi: l’ombra e la luce, l’acqua e i materiali dei manufatti, il sottofondo dell’ambiente e degli esseri che lo popolano, il colore e il profumo dei fiori e delle piante aromatiche sono tutti elementi che entrano a far parte integrante dei progetti studiati per i giardini, caratterizzati da un’alta interazione multisensoriale.

Si ringraziano per la collaborazione le famiglie Bianchi, Bonessa e Turco.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!