Giada Rossi pronta per Rio

8 Agosto 2016

ZOPPOLA. “Siamo quasi pronti, sale l’attesa per la partecipazione alle prossime paralimpiadi di settembre a Rio. Vedendo la diretta della cerimonia inaugurale mi sono resa conto che tra poco più di un mese toccherà a me sfilare nel mitico Maracanà”. Sono le parole di Giada Rossi, la giovane pongista di Poincicco di Zoppola.

rossi1La bionda friulana è stata ospite nella splendida e affettuosa cornice della cantina Pitars di San Martino al Tagliamento per presentare il suo percorso verso il grande appuntamento, ed è stato un modo simpatico voluto dalla famiglia Rossi per ringraziare i parenti, sponsor, media partner e tanti amici intervenuti. Nella presentazione di papà Andrea, la scadenza del quadriennio olimpico cominciava da dopo l’incidente del 2008 guardando i giochi di Pechino da una sala ospedaliera, per proseguire nel novembre 2011 quando si avvicinava al tennistavolo e il pensiero fu di regalare un viaggio in terra carioca al fratello Simone per i suoi diciotto anni e alla mamma Mara e papa Andrea per festeggiare i loro venticinque di matrimonio, desiderio avverato con tanto impegno e forza di volontà.

rossi2E’ stata l’occasione per ringraziare, la Friuladria Credit Agricole, sponsor di Giada per la dotazione degli ausili per l’auto, la Regione FVG tramite la Promoturismo di qui Giada sarà onorata testimonial, lo sponsor tecnico Tarta Design che ha curato lo schienale da gioco, allo staff della Fitet con primis il DT Alessandro Arcigli che ha inserito Giada nel progetto Tokio 2020 e che Giada ha prepotentemente anticipato anche grazie al tecnico Filipas della nuova famiglia sportiva dei Rangers di Udine, e a tutti coloro che in qualsiasi modo hanno sostenuto e creduto nella storia sportiva.

“Seguitemi su Facebook, scriverò le mie emozioni da Rio per voi” è stato il suo commiato prima del brindisi finale.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!