Gestione digitale pagamenti aziende/fornitori della filiera

20 Novembre 2020

PORDENONE. Crédit Agricole Italia, operativo in Friuli Venezia Giulia e Veneto attraverso CA FriulAdria, sigla una partnership con FinDynamic, fintech italiana leader nei servizi di Supply Chain Finance, per lanciare sul mercato la prima piattaforma integrata di Supply Chain Finance sostenibile in Italia dedicata alle Filiere. Si tratta di una piattaforma innovativa che consentirà di gestire digitalmente l’intero ciclo di fatturazione e di ottimizzare la gestione del circolante. L’obiettivo è quello di generare un beneficio per tutti gli attori appartenenti a una filiera, rafforzando la relazione cliente-fornitore e favorendo una crescita virtuosa, attraverso un programma certificato di sostenibilità finanziaria per tutto il settore.

“La novità interessante della piattaforma è rappresentata dallo sconto dinamico, un servizio che consente alle aziende clienti di offrire ai loro fornitori il pagamento anticipato delle fatture in cambio di uno sconto, che varia dinamicamente in relazione al numero di giorni – dichiara Luca Fornari, Responsabile Area Imprese e Corporate di Crédit Agricole FriulAdria -. I clienti generano valore monetizzando la loro liquidità e i fornitori hanno la possibilità di accorciare i tempi di pagamento e programmare la gestione del capitale circolante. È quindi una soluzione win win, ovvero che porta un vantaggio concreto sia all’azienda sia ai fornitori. È, inoltre, un servizio che da oggi la nostra banca, grazie all’accordo con FinDynamic, può offrire chiavi in mano alla propria clientela e senza impatti sui sistemi IT delle aziende”.

Siamo convinti che l’approccio di filiera sia strategico per accelerare la ripresa economica – continua Fornari –. Crediamo fortemente nelle soluzioni innovative che permettono di accrescere la profondità della relazione con il cliente e questa partnership ci consente di essere al fianco di imprese e territori in modo ancor più organico, veloce ed efficace”. “La partnership con un gruppo bancario di respiro internazionale come Crédit Agricole Italia – dichiara Enrico Viganò, fondatore e ceo di FinDynamic – consolida ulteriormente la nostra immagine e ci permetterà di contribuire con maggiore intensità all’evoluzione delle relazioni tra aziende e fornitori”.e legate alla sostenibilità.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!