Gemona: dalla preistoria al sisma del 1976 (escursione)

18 Marzo 2016

GEMONA. In occasione della 16^ gita CAI per il Fondo Ambiente Italiano, è stata organizzata una facile ma molto interessante camminata a carattere geologico-storico-naturalistico tra Gemona e Sella Sant’Agnese. ISCRIZIONI entro il 18 marzo presso la Società Alpina Friulana oppure sul sito www.alpinafriulana.it/iscrizioni/iscrizioni. Durante il percorso si parlerà di vari argomenti interessanti la località: in occasione dei 40 anni dai terremoti del 1976 si illustrerà la sismicità e le faglie attive (Barcis-Staro Selo e Pinedo-Uccea); il conoide del torrente Vegliato e le sue divagazioni e debris-flow, la stratificazione geologica e pieghe del Cret di Cengle, le glaciazioni Tilaventine, il paleo-lago “Campo di Osoppo” e il relitto glaciale del laghetto Minisini, senza dimenticare l’idrologia con il porto fluviale di Ospedaletto, il Canale Ledra-Tagliamento, la roggia, i mulini battiferro e l’ecomuseo delle acque del Gemonese.

Oltre alla geologia e all’idrologia, ci sarà spazio anche per la preistoria (castelliere del monte Cumieli), la storia antica (strada celtica e romana, Tabula Peutingeriana), la storia medioevale con il libero comune, il castello, la Cjase dai Cuarvas, Federico il Barbarossa che nel 1184 concede la sede di mercato e poi il patriarca d’Aquileia, il dazio del Niederlech, la torre di Groβemberg, l’Ospitale/Priorato di Santo Spirito, il romitorio delle monache di Sella Sant’Agnese, la lunga dominazione della Repubblica Veneta, fino ad arrivare alla storia recente con il Forte del Monte Ercole e la prima guerra mondiale, la lotta partigiana, il set del film di Mario Monicelli “La Grande Guerra” eccetera. Questi sono alcuni degli argomenti, ma lungo l’itinerario ci saranno occasioni per parlare e vedere la fauna e la vegetazione caratteristica dei terreni aridi, con varie piante officinali.

Sia sabato 19 marzo che domenica 20 il ritrovo è alle ore 8.30 nel parcheggio scambiatore di via Chiusaforte ad Udine, oppure alle 9 a Gemona, nel parcheggio principale dell’Ospedale Civile. Si precisa che la passeggiata viene ripetuta identica sia sabato che domenica, per permettere agli interessati di partecipare domenica o sabato alle “giornate di primavera del FAI”, in onore del quale è indetta l’iniziativa.

ESCURSIONI SUCCESSIVE: giovedì 24 marzo – Anello di Malga Oltreviso da Cadunea; domenica 3 aprile – Traversata Ossiach-Velden.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!