Friuli Innovazione apre le porte alle startup argentine 

14 Ottobre 2018

UDINE – Confronto sui trend delle nuove tecnologie, condivisione di opportunità relative alla ricerca industriale, al trasferimento tecnologico avanzato, allo sviluppo di imprese innovative. Con la fiducia di poter avviare in futuro anche dei progetti comuni tra la città di Udine e quella argentina di San Francisco.

Sono questi i pilastri della partnership internazionale recentemente avviata tra il centro di ricerca e di trasferimento tecnologico e incubatore di impresa Friuli Innovazione e il Parque Industrial di San Francisco, uno tra i più importanti parchi tecnologici dell’Argentina.

L’accordo di collaborazione, coordinato dal presidente di Ente Friuli nel Mondo Adriano Luci, è stato fortemente voluto sia dal presidente del Parque Industrial San Francisco, José Luis Frusso, e dal sindaco della città argentina Ignacio José Garcia Aresca, sia dal Presidente di Friuli Innovazione, Germano Scarpa.

“Siamo orgogliosi di poter condividere le nostre esperienze e le nostre conoscenze con una realtà significativa come quella del Parque Industrial San Francisco – ha commentato Scarpa -.  Friuli Innovazione fa parte di un ampio network europeo di incubatori ed è quindi in grado di offrire servizi avanzati di soft landing alle startup extra europee, argentine in questo caso, che vogliono entrare nei mercati europei. Sin dall’anno della fondazione, il 2005, – ha continuato Scarpa – l’incubatore d’impresa Friuli Innovazione ha un ruolo fondamentale nell’affermazione di nuove realtà imprenditoriali sul territorio. Lo testimoniano i numeri: quasi 800 idee di impresa registrate, più di 250 business plan supportati, 2.100 aspiranti imprenditori formati, 3.000 ore di consulenza erogate, 21 brevetti depositati, oltre 60 imprese e più di 230 posti di lavoro creati”.

Il Parco di San Francisco è uno dei più importanti in Argentina, con 45 anni di esperienza e 150 imprese insediate di piccole e medie dimensioni, molte delle quali fondate da imprenditori di origine italiana, e si prepara ad accoglierne altre quaranta a breve, per un totale di tre mila dipendenti diretti. Analogamente a Friuli Innovazione, il parco argentino è un incubatore di impresa e si occupa di crescita, innovazione e sviluppo d’impresa.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!