Festa Help Haiti e i campioni del ciclismo friulano

21 Dicembre 2018

UDINE. Un’eccellente chiusura del 2018 e tanti obiettivi da raggiungere nel 2019: le festività natalizie rappresentano un ideale momento per fare il bilancio dell’anno sportivo e organizzativo appena concluso in seno alla Chiarcosso Help Haiti che ha premiato i migliori atleti amatori della combinata maschile e femminile, tracciando già la strada per l’edizione del prossimo anno. La Combinata per Haiti, che mette assieme le classifiche della Granfondo su strada “Corsa per Haiti” di maggio e la Marathon su Mountain Bike di luglio, premia la continuità, l’impegno, la voglia di partecipare a due eventi diversi tra loro per percorsi e per abilità richieste ai bikers. I numeri registrati dalle corse Help Haiti e i risultati raggiunti dai migliori, a sommare quasi duemila partecipanti nei due eventi, rappresentano l’incentivo più efficace in vista del 2019, quando si vorrà replicare la proposta, aggiungendo però alcune novità di percorso.

La Granfondo per Haiti del 2019 è a calendario per domenica 12 maggio, la Marathon Bike per il 14 luglio. La Granfondo, l’evento clou delle corse per Haiti, non si arrampicherà più sul Monte Matajur e correrà lungo nuovi tracciati, su e giù per le valli del Torre e del Natisone, un territorio di mirabile bellezza, che si aprirà all’arrembaggio dei partecipanti alla corsa. La Marathon Mtb Bike di Attimis si riconfermerà, il prossimo luglio, uno dei più importanti eventi dedicati alle “ruote grasse” nella Regione Fvg.

Help Haiti ha brindato al Natale e all’anno nuovo nella sala Haiti presente al piano terra della Chiarcosso Trasporti (in via Oderzo 22/1 – Udine). All’incontro ospiti d’eccezione come Sergio Emidio Bini, assessore regionale al turismo, Enzo Cainero, noto promoter di eventi sportivi e tre campioni simbolo del ciclismo regionale. Presenti infatti Elena Cecchini, pluricampionessa e madrina delle Corse di Help Haiti, l’udinese Matteo Fabbro, reduce dal primo anno nel mondo del professionismo, e Alessandro De Marchi, il mitico Rosso di Buja.

Come avviene da trent’anni, tutto il ricavato delle manifestazioni 2019 organizzate dall’A.s.d. Chiarcosso Help Haiti sarà devoluto a favore della Onlus Pane Condiviso. Il prossimo anno sarà, inoltre, un anno fondamentale per lo sviluppo del Progetto “Kay” perseguito dal gruppo nella martoriata isola caraibica e volto a creare una struttura che possa dare un alloggio per le Bambine di Strada durante la chiusura delle scuole. Il dottor Sante Chiarcosso, patron della Help Haiti, si recherà ad Haiti per seguire di persona l’iter di costruzione della struttura. L’obiettivo è quello di accelerare i tempi per arrivare il prima possibile alla realizzazione della casa.

Le foto sono di Petrussi.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!