Federsanità Anci a Cividale incontra vicesindaco Novelli

21 Ottobre 2020

CIVIDALE. Una rappresentanza di Federsanità Anci Fvg, composta dal presidente Giuseppe Napoli e dai componenti dell’Ufficio di Presidenza, Aldo Pahor, presidente Asp Itis Trieste, Andrea Marzona, presidente Asp “La Carnia” di Tolmezzo e Renato Barbalace, vice sindaco di Tricesimo, ha incontrato, a Cividale, l’on. Roberto Novelli, neo vicesindaco con delega alla sanità, in qualità di componente della Commissione Affari sociali e Welfare della Camera. Al centro della riunione la situazione della sanità a livello nazionale e con particolare attenzione alla situazione regionale.

Il presidente Napoli, vice presidente vicario di Federsanità nazionale, ha sintetizzato la recente attività svolta dall’Associazione che riunisce rappresentanti delle Aziende sanitarie, Irccs, Arcs Fvg, Aziende Pubbliche Servizi alla Persona, Consorzi, Case di Riposo comunali e Federfarma Fvg, soprattutto durante questo “complesso anno 2020”, caratterizzato dalle ripercussioni della pandemia sul sistema sanitario e sociosanitario. In particolare, Napoli ha ricordato le diverse iniziative di approfondimento, a livello regionale e nazionale, sui temi prioritari per le comunità locali, le riunioni dei gruppi di lavoro e i numerosi incontri con il vicepresidente della Regione, Riccardo Riccardi e il direttore centrale salute, Gianna Zamaro.

In sintesi, si è parlato del rafforzamento dei servizi sociosanitari sul territorio e dell’integrazione sociosanitaria e continuità dell’assistenza per cui i Comuni sono sempre in prima linea per garantire qualità dei servizi in favore delle comunità. Il presidente Napoli ha auspicato che l’on. Novelli possa partecipare attivamente ai progetti e alle iniziative promosse da Federsanità Anci Fvg. Il vicesindaco di Cividale nel ringraziare Federsanità Anci Fvg per quanto sta facendo, ha assicurato il proprio impegno, sia in sede locale che a livello nazionale, manifestando particolare interesse per il ruolo dei Comuni per la promozione della salute e la prevenzione, nonché per gli aspetti collegati all’integrazione sociosanitaria.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!