Fagagna: Bruno Peres fonderà una sezione di Fratelli d’Italia

25 Luglio 2020

Bruno Peres

FAGAGNA. ”Bruno Peres di Fagagna – informa un comunicato di Fratelli d’Italia – aderisce al partito di Giorgia Meloni, forte della sua esperienza di venti anni di consigliere comunale dal 1980 al 1990 come consigliere di minoranza del Partito Social Democratico, fedelissimo dell’onorevole Martino Scovacricchi parlamentare esponente di spicco del Psdi friulano; e dal 2009 al 2019 in rappresentanza dell’Unione Confederale Regionale, aderisce convintamente nelle file del partito Fratelli d’Italia.

Il poliedrico Bruno Peres – prosegue la nota -, persona molto nota a Fagagna e dintorni per le sue molteplici attività di volontariato, culturali e organizzative, infatti è presidente dell’associazione Volontari del Friuli Venezia Giulia. Fu ideatore e promotore del Premio Friùl Aquila d’Oro che vide grandi personalità friulane insignite di tale onore. Ideatore, fondatore e regista per tredici anni del corteo storico dell’Epifania di Cividale, si cimentò per oltre venti anni nelle trasmissioni radio fondando Radio Alpe Adria. Grande donatore di sangue, ha donato 65 litri in quarantacinque anni raggiungendo traguardi e riconoscimenti ambiti.

Ora in pensione non si sente ancora pronto per staccare la spina e dichiara: ’Voglio mettere il mio tempo e la mia passione per la politica al servizio del partito Fratelli D’Italia anche per affinità di idee e di pensiero, oltre che apprezzare il lavoro svolto dalla capofila del partito Giorgia Meloni; mi darò da fare per creare la sezione a Fagagna del partito allo scopo di far convergere più persone possibili ad elaborare più idee e progetti per il futuro della nostra comunità fagagnese’.

Convinto assertore della linea politica del consigliere regionale Leonardo Barberio, Peres – conclude il comunicato – ha vicino a sé un gruppo di persone di ogni età, ma soprattutto giovani pronte a dar vita alla sezione locale, preparandosi così in anticipo per le elezioni amministrative per il rinnovo del consiglio comunale. Amante della storia e delle tradizioni, anni fa con un numeroso gruppo di fagagnesi, ha ripulito le mura del castello di Fagagna mettendo in evidenza parti fin allora nascoste dalle sterpaglie. ’Fagagna è bella e merita di essere conservata per chi vi abita e per i numerosi turisti che la vengono a visitare’.”

Condividi questo articolo!