Eurolls a Villa Santina ‘sposa’ con successo il digitale

22 Aprile 2021

Renato Railz, presidente di Eurolls

UDINE / VILLA SANTINA. Dopo il primo test su 3 macchine, l’azienda di Villa Santina ha deciso di estendere la soluzione adottata a un nuovo pacchetto di 10 macchine, con l’obiettivo di coprire tutti i processi produttivi già entro fine 2021. L’obiettivo del progetto era il controllo completo della produzione di Eurolls, azienda attiva nella produzione di laminati in acciaio e carburo di tungsteno per l’industria dei tubi e del filo in acciaio attraverso un progetto di trasformazione digitale e Industry 4.0. Qual era la sfida? Partendo dall’esigenza di rinnovare e migliorare la propria capacità produttiva, anche sulla spinta degli incentivi statali per gli investimenti in beni strumentali, la società ha avviato negli anni un progetto in ambito IoT e Industry 4.0. Parallelamente al rinnovo del proprio parco macchine, Eurolls ha dato corso a una trasformazione 4.0 della sua organizzazione, che punta a digitalizzare i processi legati alla produzione.

Qual è stata la soluzione proposta? Il progetto di digitalizzazione dei processi ha previsto innanzitutto l’interfacciamento dell’Erp aziendale Oracle JD Edwards con il sistema di fabbrica preposto alla gestione degli ordini di lavoro e alla raccolta dei dati di produzione, direttamente dalle macchine. In tal modo, su tutte le macchine “interconnesse”, Eurolls è riuscita a ottenere il controllo completo delle attività della propria struttura produttiva, ottenendo quindi un importante miglioramento delle performances del controllo di gestione.

Ferruccio Meroi, presidente e amministratore delegato di Alfa Sistemi

L’attività condotta da Alfa Sistemi, in qualità di system integrator, oltreché partner storico, è stata incentrata nell’interscambio dei dati tra l’Erp e il sistema di fabbrica, potendo contare sulle informazioni già presenti nel gestionale (distinte, cicli di lavoro, ordini di produzione,ecc). Allo stesso modo è stato gestito il ritorno di informazioni dalla fabbrica al sistema Erp, raccogliendo dati puntuali sui tempi uomo e sui tempi macchina effettivi.

Qual è stato l’esito? “Il supporto di Alfa Sistemi su questo progetto ha riguardato l’integrazione tra sistemi differenti. L’intervento è stato straordinariamente rapido ed efficace: un completo successo, non solo derivante dai vantaggi fiscali del piano Transizione 4.0 messo a punto dal Mise, ma anche dall’utilità di aver messo a nostra disposizione un sistema di monitoraggio e controllo della produzione e dei costi relativi” afferma Andrea Modotti – Responsabile Sistemi Informativi di Eurolls

Quali sono stati i vantaggi per il cliente? Il cliente ha ottenuto un completo controllo delle macchine “interconnesse” e conseguentemente della produzione tramite l’integrazione e l’interscambio di dati fra l’Erp aziendale, Oracle Jde, e il sistema fabbrica. Il progetto pilota ha superato le aspettative tanto che, dopo il primo test su 3 macchine, l’azienda ha deciso di estendere la soluzione adottata a un nuovo pacchetto di 10 macchine, con l’obiettivo di coprire tutti i processi produttivi già entro fine 2021.

Le foto sono di Anna Tsaplina (Airone Photo).

Condividi questo articolo!