“Et voilà, la Tour Eiffel!”

5 Giugno 2014

SAN VITO AL TAGLIAMENTO. Tutto pronto a San Vito al Tagliamento per Piazza in Fiore, la tradizionale manifestazione di fine primavera organizzata dalla Pro San Vito in collaborazione con Comune e associazioni locali. Si tratta della 34ma edizione e il tema conduttore dell’appuntamento che si svolgerà dal 6 al 15 giugno sarà il rapporto di amicizia tra Italia e Francia, visto il decennale del gemellaggio tra San Vito e Rixheim, paese dell’Alsazia. In programma oltre 40 appuntamenti, cibi tipici in 4 chioschi, 16 mostre e soprattutto tanti fiori. Da non perdere la spettacolare accensione dell’illuminazione di piazza del Popolo dopo il tramonto il 6 giugno, con la riproduzione della Torre Eiffel alta 9 metri e i giardini dell’Amore con oltre 8 mila fiori illuminati da 84 faretti led.

Il programma del primo fine settimana.

1958520_518833628222329_360640073574250671_nIl 6 giugno al via i festeggiamenti con la cena paesana alle 19.45 nella quale i sanvitesi saranno serviti in piazzetta Stadthlon dal gruppo direttivo della Somsi, poi a seguire la presentazione dei libri “Fra tagli d’Italia dalle corna alla coda” e “Compagni di strada” più i concerti di Silvia on the waves (ex corista di Elisa) in piazza e il primo appuntamento musicale del Chiosco losco (il chiosco giovane dei festeggiamenti), senza dimenticare alle 21.15 l’accensione degli allestimenti della Piazza in Fiore. Il 7 giugno alle 10.45 l’inaugurazione ufficiale al teatro Arrigoni e alle 17 inizio della visite guidate alle mostre Somsi, mentre alla sera Rassegna di danza classica e moderna alle 21 in piazza più ancora musica al Chiosco losco. L’8 giugno dal mattino nei giardini della casa di riposo la mostra mercato ornitologica, in parco Rota e piazza Bimbi in fiore con mercatini e laboratori per i più piccoli oltre al concorso Gessetto d’oro, senza dimenticare l’esibizione di bande e artigianato con il cartoccio (le foglie delle pannocchie grazie alla Pro loco di Reana del Roiale). Non mancherà per tutta la giornata il tradizionale mercatino dell’artigianato sotto la Loggia e lungo le vie del centro storico. E poi ancora mercatino dell’abito usato, showcooking con Elia Nonis in via Amalteo in quattro diversi orari (10, 13, 15 e 19) e alla sera galà di pattinaggio al palasport di Ligugnana e alle 20.30 “Una canzone per te” festival canoro di bambini sempre in piazza. In parallelo ancora musica al Chiosco losco, che poi proporrà qualcosa ogni sera lunedì 9, martedì 10, mercoledì 11 e giovedì 12 giugno. In queste giornate anche altri eventi come una serata di poesia friulana con Eddi Bortolussi (11 giugno alle 18 in palazzo Rota) e i Demonkeys in concerto il 10 giugno in corte Castello.

La Tour Eiffel
Simbolo di questa edizione 2014 una riproduzione in ferro della Tour Eiffel che dominerà piazza del Popolo. L’opera è stata realizzata da Giorgio Gasparini, già consigliere della Pro San Vito e sempre vicino all’associazione, esperto della lavorazione del ferro insieme a Dario Bortolussi. In un mese di lavoro intenso hanno realizzato questa meraviglia che ha una base 3.75 metri e un’altezza di 9 metri, tutta fatta e dipinta a mano.

I giardini francesi
10325646_518833611555664_3315851942340358694_nAttorno alla torre quattro giardini fioriti alla francese, ideati dall’ingegnere Elisa Trevisan e realizzati dall’omonima ditta vivaistica. “Il giardino – spiega – è il luogo per eccellenza dello sviluppo di sentimenti e passioni. La rappresentazione che quest’anno verrà proposta aspira a dare spazio ai sentimenti che contraddistinguono l’essere umano. La volontà è quella di creare una condizione di apertura sensoriale con ispirazione ai giardini francesi. Il progetto si ispira al giardino dell’Amore del castello di Villandry, che per l’occasione verrà riproposto in quattro rettangoli perfettamente simmetrici e rappresentanti un diverso tipo di Amore: Amore tenero, Amore appassionato, Amore volubile e Amore tragico”. In tutto oltre 8 mila fiori e 700 specie arbustive in un’area espositiva di 240 metri quadri più altri 180 metri quadri di prato. L’azienda Bpt Came group ha donato 84 faretti Domino led a risparmio energetico (tutti insieme consumano energia per soli 290 watt pari a 4 lampadine a incandescenza tradizionali) per illuminare la piazza, torre e giardini durante l’evento.

Alla scoperta della Francia
Il tema dell’amicizia con l’Oltralpe sarà sviluppato anche grazie a una serie di appuntamenti, come giovedì 12 giugno nel teatro Arrigoni la serata curata da Abaco viaggi con la presentazione degli itinerari in Francia (20.30). Inoltre i commercianti cittadini sono stati invitati a partecipare all’iniziativa Vetrina a tema francese, che vedrà i negozi sanvitesi omaggiare la Francia nelle loro esposizioni. La Somsi, tra le varie mostre che curerà, ne ha dedicata una alla Francia intitolata “J’aime la France” al primo piano del complesso dei Battuti.

Condividi questo articolo!