Epifania amara per la Pro Gorizia che incassa ben 3 reti

6 Gennaio 2020

GORIZIA. Non poteva iniziare in modo peggiore il 2020 per la Pro Gorizia: i biancazzurri cadono pesantemente a Fiume Veneto, pagando tre errori che vanno ad influire sul risultato finale. Nel primo tempo la gara sostanzialmente è parecchio noiosa, non accade granché tranne il vantaggio dei neroverdi. Al 17’pt pasticcio della difesa della Pro in disimpegno, la palla balla attorno all’area e arriva sui piedi di Paciulli che mette in rete.

Nella ripresa la Pro avrebbe le occasioni per riaprire la sfida, ma le spreca. Dapprima al 4’st con Luca Piscopo che sugli sviluppi di una punizione laterale colpisce di testa a lato da ottima posizione. Al 7’st la palla del pareggio è sui piedi di Crevatin che al limite dell’area supera un difensore ma a tu per tu col portiere si fa respingere il suo tiro. Al 31’st arriva il raddoppio dei padroni di casa con Sellan che in diagonale batte Miani. Al 38’st arriva anche il tris che fa calare il sipario sulla sfida, pasticcio tra la difesa e Miani, ne approfitta Dema che deposita nella porta sguarnita. Nel finale la Pro prova a ridurre il passivo, ma non riesce a creare grandi pericoli a Rossetto.

FIUME VENETO – PRO GORIZIA 3-0
MARCATORI: 17’pt Paciulli, 31’st Sellan, 38’st Dema
FIUME VENETO: Rossetto, Dassiè, Guizzo, Iacono (43’st Colletto), Barbierato, Battiston, Furlanetto (43’st Prampolini), Fabbretto (41’st Greatti), Dema (45’st Akomeah), Alberti, Paciulli; allenatore: Colletto.
PRO GORIZIA: Miani, Battistin, Millo, Catania, Vecchio, Picopo L., Lombardi (19’st Pillon), Piscopo M., Specogna (45’st Graziano A.), Grion, Crevatin; allenatore: Coceani.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!