Funder 35, due giovani cooperative friulane tra le finanziate

27 Dicembre 2015

UDINE – Ci sono due cooperative friulane tra i 50 progetti che Funder35, un’iniziativa nazionale delle Fondazioni delle Casse di Risparmio per sostenere le imprese culturali no profit composte da giovani al di sotto dei 35 anni, ha premiato riconoscendone l’innovatività.

Puntozero e Arte20 sono le due cooperative udinesi impegnate nella progettazione e organizzazione di eventi culturali i cui progetti sono stati selezionati: queste giovani realtà parteciperanno alla “comunità di pratiche” di Funder35 per lo scambio di idee, modelli e prassi di successo seguendo un programma formativo coordinato dalla Fondazione Fitzcarraldo.

Soddisfazione per il riconoscimento da parte di Federcultura Fvg, che riunisce 65 cooperative culturali e turistiche regionali: «Si tratta di un importante riconoscimento per la qualità dei progetti che vengono ideati nella nostra regione – commenta Francesco Rossi, coordinatore di Federcultura Fvg – anche in considerazione dell’elevato numero di realtà no profit concorrenti al bando (oltre 170), che ha una disponibilità complessiva di 2,5 milioni di euro».

Arte20 è stata premiata per un progetto di network culturale attraverso il web marketing, mentre Puntozero ha visto selezionare il suo progetto “Consolidamente”. In entrambe i casi le risorse serviranno alle due imprese per sostenerle, accompagnarle e rafforzarle sia sul piano organizzativo che gestionale.

Il 26 gennaio, a Roma, presso il Ministero dei beni e delle attività culturali e alla presenza del ministro Dario Franceschini, ci sarà l’evento di presentazione delle 50 imprese culturali no profit selezionate e dei loro progetti. Il bando Funder35 è sostenuto da 18 fondazioni private italiane, Fondazione Crup compresa.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!