Una donazione dei giovani di Oggi Pn per l’Area Giovani del Cro di Aviano

18 Dicembre 2016

AVIANO – “I giovani per i giovani. Non uno slogan, ma una scelta convinta e consapevole”. Questo in sintesi il messaggio che i rappresentanti di Oggi Pn hanno espresso in occasione della consegna della donazione alla Fondazione Cro Aviano Onlus per l’Area Giovani, somma raccolta in occasione dell’iniziativa denominata Aperidee.

Presenti per l’occasione per il Cro di Aviano il direttore sanitario Valentina Solfrini , Giovanni Mascarin, responsabile Area Giovani radioterapia pediatrica e Giovanni Franchin direttore radioterapia oncologica.

Per Oggi Pn il presidente Michele Biscontin in rappresentanza di Coldiretti, Lia Correzzola per i giovani di Unindustria, Federico Ingargiola per l’Ascom. Per i professionisti Cristiano Ius in rappresentanza dei giovani notai e Marta Rico per i commercialisti.
Un momento non solo per la consegna della donazione ma anche per ragionare di progetti e di collaborazione tra Oggi Pn e il Cro.
Nel merito il direttore Valentina Solfrini che ha sottolineato come la struttura sia già impegnata nei progetti contenuti nel piano dei prossimi anni che ha come obiettivo quello di garantire alti standard qualitativi.

La visita nel reparto Area Giovani con la spiegazione da parte del dottor Mascarin dell’attività di radioterapia dedicata ai più piccoli e ai giovanissimi è stata l’occasione per acquisire la cognizione dell’importanza che l’Istituto, attraverso l’innovazione tecnologica e la ricerca. Concetti che sono stati approfonditi anche dal dottor Franchin.

Biscontin in rappresentanza di Oggi Pn ha rimarcato come “la donazione alla Fondazione Cro Aviano Onlus per l’Area Giovani sia stata una scelta di gruppo, condivisa, frutto di confronto e di coinvolgimento dell’intero direttivo. Una decisione –ha rilevato- dei i giovani per i giovani”.

La delegazione dei giovani di Oggi Pn si è congedata con l’impegno di consolidare una collaborazione sempre più stretta con il Cro con iniziative e progetti su obiettivi comuni.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!