Dl Ristori: quasi 21 milioni erogati alle imprese Fvg

19 Novembre 2020

ROMA. “Ammonta a quasi 21 milioni la somma erogata a oltre 4.500 soggetti colpiti dalla crisi Covid in Friuli Venezia Giulia, con una media pro capite di circa 4.500 euro. E’ un intervento immediato e concreto del Governo, cui seguiranno nei prossimi mesi altre azioni di sostegno e rilancio”. Lo annuncia la presidente della commissione Lavoro della Camera Debora Serracchiani, analizzando in dettaglio i dati sull’erogazione negli ultimi 10 giorni dei circa 960 milioni di euro totali previsti dal dl Ristori, per un totale di circa 200 mila aziende in crisi colpite dalla seconda ondata pandemica.

In particolare, rende noto la parlamentare, alla provincia di Udine sono andati 9.658.4510 milioni di euro per 4.612 soggetti, a Pordenone 4.552.438 per 986 soggetti, a Trieste 4.048.648 per 880 soggetti, a Gorizia 2.475.799 per 523 soggetti.

“Il ministro Gualtieri e il viceministro Misiani hanno lavorato senza chiasso e – aggiunge Serracchiani – sapendo che sarà necessario intervenire ancora. Il dl Ristori infatti è il punto di partenza di una serie di manovre che saranno via via più estese e puntuali, puntando a contributi a fondo perduto sul calo del fatturato e a un allargamento dei codici Ateco delle attività indennizzate, per quei soggetti che non sono stati direttamente chiusi, o che sono nella filiera, ma che sono stati danneggiati come effetto delle chiusure primarie”.

Condividi questo articolo!