Disabilità e nuova normativa regionale. Convegno a Udine

28 Febbraio 2020

UDINE. “La disabilità e i nuovi orizzonti normativi in Friuli Venezia Giulia”, questo il titolo del convegno promosso dal Comitato delle organizzazioni del Privato Sociale per l’assistenza residenziale e diurna delle persone con disabilità (Cops) sabato 7 marzo, dalle 9.30 alle 13, nella sala della Fondazione Friuli in via Manin 15 a Udine. Al convegno, che intende fare il punto sul tema della disabilità in Friuli Venezia Giulia a seguito della riforma sanitaria regionale approvata lo scorso dicembre, è previsto l’intervento di Riccardo Riccardi – Assessore regionale alla salute, politiche sociali e disabilità – chiamato ad esporre gli aspetti operativi della nuova legge 22/2019 (riorganizzazione dei livelli di assistenza, norme in materia di pianificazione e programmazione sanitaria e sociosanitaria e modifiche alle leggi regionali 26/2015 e 6/2006).

Il Presidente di Cops Giorgio Dannisi modererà i lavori con gli interventi di Ranieri Zuttion – Direttore del servizio integrazione sociosanitaria della Regione, che analizzerà le modifiche alla legge regionale 41/96, e di Gianna Zamaro – Direttore centrale salute, politiche sociali e disabilità della Regione sul ruolo del terzo settore nel contesto dei nuovi scenari normativi. A seguire la relazione di Denis Caporale – Direttore dei servizi sociosanitari dell’Azienda Sanitaria Universitaria Friuli Centrale in merito alle nuove configurazioni dei centri diurni e residenziali per persone con disabilità e di Tamara Feresin – Servizio politiche per il terzo settore della Regione sul tema “Assistenza sociosanitaria e disabilità: modalità d’uso”.

Il Comitato organizzatore, costituito nel novembre 2015, è un’organizzazione a carattere regionale di secondo livello, che include le organizzazioni che operano in convenzione con le aziende sanitarie. Le dieci organizzazioni aderenti – Anfamiv – Udine, Insieme Si Può – Reana del Rojale, Hattiva Lab – Udine, Il Mosaico – Codroipo, Il Samaritan – Ragogna, Itaca, La Pannocchia – Codroipo, Comunità del Melograno – Pradamano, Fondazione Valentino Pontello – Majano e la Comunità di Rinascita – Tolmezzo – hanno complessivamente in carico circa duecento persone con disabilità adulta e gestiscono centri diurni e residenziali.

Il convegno è realizzato in collaborazione e con il patrocinio della Consulta regionale delle Associazioni delle Persone Disabili e delle loro Famiglie del Friuli Venezia Giulia, Fondazione Friuli, Fish Fvg e Comitato Sport Cultura Solidarietà. L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti. È consigliata la prenotazione rivolgendosi alla segreteria organizzativa: info@comitatocops.org – tel 0432 42849.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!