Dialogo sulla Cybersecurity: il valore dei dati, tra rischi e resilienza

25 Novembre 2018

PORDENONE – Il 14 Novembre scorso la sala Blu del Polo Tecnologico di Pordenone ha ospitato l’evento “BE SECURE: LA SFIDA DELLA CYBERSECURITY”, proposto da Solutions. Il primo convegno della Rete Solutions è stata una serata ricca di spunti, ispirata dalla cornice del Polo Tecnologico di Pordenone. Un incontro per sviluppare un dialogo costruttivo sul tema della sicurezza informatica, a partire dai tre elementi fondamentali che la sorreggono: i processi di gestione dei dati, la formazione delle persone e l’analisi del rischio.

Andrea Bertoni (Fill in the Blanks) ha esplorato il valore che l’informazione e i dati assumono sul mercato, passando attraverso situazioni reali di rischio e furto informatico. Da casi studio e statistiche per capire meglio l’ambito di riferimento, fino ad alcune strategie da adottare quando si ottimizza la propria sicurezza informatica, con particolare riferimento al GDPR e alle intelligenze artificiali dell’IoT (Internet of Things).

Andrea Nicelli (Chubb), introdotto da Marco Pramparo (Inser), ha poi affrontato la questione del rischio, un processo analitico che deve tenere conto dello stato di gestione dei dati e anche del fattore umano. L’ambito assicurativo si sta infatti evolvendo di pari passo alla tecnologia, abbracciando i fattori di “cyber risk” e adeguandosi a un panorama più che mai attuale.

Una parola chiave è emersa, tra tutte: la “​Resilienza​”, ovvero la capacità di adattamento e resistenza dei sistemi, caratteristica delle strategie strutturali come della dimensione preventiva, che diventa fondamentale nel contrasto ai cyber attacchi.

Quello avanzato il 14 Novembre è il primo passo di un percorso multilaterale, per il quale occorre ringraziare la rete d’imprese e le idee che ne sono alla base, insieme ai partner intervenuti di persona e alle aziende che hanno lavorato attivamente nella sua buona riuscita – da Elettrosystem, a Studio Ghersetti, da Skan fino a RedLime.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!