Crisi e welfare Un convegno con analisi e proposte

7 Maggio 2015

UDINE. La riduzione delle tutele del welfare mette in discussione la serenità delle famiglie friulane, fortemente preoccupate dagli effetti del calo demografico e dalla crescente disoccupazione che interessano la regione e l’Italia. Per affrontare questo tema assai attuale e proporre risposte concrete, CrediFriuli, in collaborazione con Assicura srl (il Gruppo Assimoco e Bcc Assicurazioni), venerdì 8 maggio, alle 18.15, all’hotel Là di Moret (Sala convegni), organizza un incontro pubblico dal titolo: “Crisi, calo demografico e disoccupazione: gli impatti sul welfare e le soluzioni di CrediFriuli”.

Tre le qualificate relazioni previste: quella di Sergio Sorgi, socio fondatore e vicepresidente di PROGeTICA; quella di Gabriele Marini, sales manager di Assimoco e, in conclusione, quella di Stefano Bonivento, responsabile dell’Area Nord-Est Bcc Risparmio e Previdenza. Il progetto dell’istituto di credito friulano è quello di rispondere ai bisogni di assistenza e sicurezza delle persone e delle famiglie con diverse soluzioni concrete che si traducono nell’offerta di prodotti assicurativi e nella possibilità di dare avvio a Piani pensionistici integrativi individuali a condizioni vantaggiose.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!