Continua la campagna Offri un caffè buonissimo

23 Dicembre 2018

TRIESTE. Prosegue negli ultimi giorni di dicembre e per tutto gennaio “Offri un caffè buonissimo”, la campagna di solidarietà ideata da A.B.C. – Associazione per i bambini Chirurgici del Burlo Onlus e realizzata in collaborazione con Fipe e Confcommercio Trieste, Associazione Caffè Trieste e Solidarietà Trieste, che vede coinvolti oltre 80 esercizi pubblici e commerciali cittadini che sostengono l’iniziativa. Tra un acquisto e l’altro e una pausa ristoratrice, la cittadinanza è invitata a lasciare in dono, in una cassetta riconoscibile posizionata alla cassa dei locali e negozi aderenti, il corrispettivo di un caffè. Un gesto semplice che può però dar forma a un sostegno concreto per la vita di tante famiglie e che permette di creare valore sociale nella comunità.

L’idea della campagna nasce dal “caffè sospeso”. Regalarsi e regalare una coccola agli altri. La generosità delle persone supporterà, infatti, la realizzazione del progetto “Sentirsi a casa”. Obiettivo: sostenere la gestione di un anno di una casa, a Trieste, di A.B.C. onlus, al fine di dare ospitalità gratuita ad una parte delle 90 famiglie, provenienti da tutta Italia, che si rivolgono all’Associazione perché i loro bambini, nati con malformazioni, devono affrontare complessi e lunghi percorsi chirurgici all’interno dell’Ospedale materno infantile Burlo Garofolo.

Condividi questo articolo!