Consorzio agrario mostra nuove macchine e servizi

19 Febbraio 2015

BASILIANO. “Lo sviluppo delle filiere dai campi alla tavola, certificate, controllate è l’unica arma nelle mani dell’agricoltura per restituire alle imprese agricole quelle marginalità che la globalizzazione e la concorrenza sfrenata stanno facendo loro perdere e quindi per assicurare la sopravvivenza delle stesse aziende”. Lo afferma il direttore del Consorzio Agrario Elsa Bigai presentando l’edizione 2015 di Porte Aperte al Consorzio Agrario che si svolgerà il 21 e il 22 febbraio a Basiliano e nel corso della quale si potranno anche conoscere i nuovi macchinari e i nuovi servizi di assistenza tecnica. Il tema delle filiere sarà, come accennato, al centro dell’intervento introduttivo del direttore Bigai al seminario, organizzato in collaborazione con Sis e Cefap, che si svolgerà nella sala riunioni del Consorzio a Basiliano il 21 febbraio alle 10 ed al quale interverranno Gualtiero Gigante della Società Italiana Sementi (la filiera del frumento di qualità); Franco Saveri del Consorzio Agrario Fvg (analisi dei mercati dei cereali e dei semi oleosi); Sirio Rossano Secondo Cividino dell’Università di Udine (messa a norma e messa in sicurezza delle trattrici agricole); Nicola Zucchiatti, dell’Università di Udine (nuovi adempimenti nella gestione dei fitofarmaci).

Il Consorzio sarà aperto il sabato dalle 9 alle 18 e la domenica dalle 9 alle 13 Nel corso delle due giornate sarà ovviamente possibile conoscere tutta la gamma di nuovi macchinari, prodotti e servizi di qualità del Consorzio Agrario Fvg. Per informazioni tel. 0432-838811 fax 0432-84194 info@capfvg.it

Condividi questo articolo!