Confesercenti Fvg illustra a Grado i sostegni alle aziende

13 Aprile 2022

GRADO. Sono stati molti gli argomenti al centro dell’incontro organizzato da Confesercenti Fvg nella sala riunioni di Grado Impianti Turistici. La conferenza ha visto sedere al tavolo dei relatori Marco Zoratti, vicepresidente regionale dell’associazione di categoria, la direttrice di Confesercenti Udine, Giorgia Alfarè e il consulente Stefano Zuliani, che hanno illustrato i possibili contributi di cui potranno beneficiare albergatori, ristoratori e baristi.

«Arriviamo da due anni di estrema difficoltà causa pandemia – ha spiegato Zoratti, ringraziando la Git per l’ospitalità -. A questo si è aggiunto anche il conflitto russo-ucraino, le cui ripercussioni sono già sotto gli occhi di tutti. In questo contesto così complesso riteniamo sia sempre più necessario far sentire la nostra presenza alle imprese e sostenerle a 360 gradi, offrendo loro servizi di qualità e risposte in tempo reale. È per questa ragione che abbiamo deciso di incontrare qui oggi albergatori, ristoratori e baristi (chi in presenza, chi online), dopo analoghi incontri a Buttrio e a Lignano. In questo momento, infatti, al di là delle difficoltà note, le micro e piccole imprese hanno a disposizione una serie di importanti contributi a livello regionale, nazionale ed europeo. Non tutti però hanno il tempo o le risorse necessarie per intercettare queste importantissime opportunità.

Abbiamo quindi ritenuto necessario cominciare a muoverci sul territorio per una serie di confronti con i diretti interessati – ha continuato -. Anche qui a Grado abbiamo presentato le opportunità offerte, per questo comparto, sia dal Pnrr che dal bando 2021 previsto dall’articolo 100 della legge regionale 29/2005 e dall’articolo 14 della Legge regionale 3/2021 per i “Contributi per promuovere e sostenere le micro, piccole e medie imprese commerciali, turistiche e di servizio”».

Il bando è stato infatti prorogato a 5 maggio 2022 e prevede contributi di varia natura: dai lavori di ammodernamento, ampliamento, ristrutturazione, ai sistemi di videosorveglianza. Da opere di adeguamento delle strutture alle normative su prevenzione incendi, infortuni, igiene e sicurezza sul lavoro; fino all’acquisto e all’attivazione di tecnologie digitali e relativa formazione del personale. Confesercenti offre una prima consulenza gratuita in materia e mette a disposizione i suoi professionisti per sostenere le imprese in tutto l’iter per ottenere contributi.

L’incontro del 12 aprile è stato anche l’occasione per fare il punto sulla stagione estiva ormai alle porte: «Le aspettative sono buone – ha chiuso Zoratti -. Con l’auspicio che dall’Est arrivino notizie di pace, oltre ai consueti turisti provenienti dalla regione e dall’Italia, ci sarà senz’altro un’importante presenza austriaca».

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!