Confermato l’aiuto regionale alle Latterie sociali turnarie

4 Febbraio 2021

Formaggio Latteria in pressatura

UDINE. Anche la recente Legge regionale di stabilità, come negli anni precedenti, ha riproposto i finanziamenti dedicati alle latterie turnarie per interventi di adeguamento e ammodernamento delle strutture di lavorazione, trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli. Allo scopo, complessivamente, sono stati stanziati 200.000 euro, suddivisi in 100.000 euro per ciascuna annualità 2021 e 2022.

FedAgriPesca Fvg ha accolto con grande favore l’iniziativa legislativa volta a contribuire a mantenere viva e vitale una storia di cooperazione che tanta parte ha avuto nello sviluppo economico e sociale del mondo rurale regionale. Infatti, la prima cooperativa nata in regione, nell’autunno del 1880, a Collina di Forni Avoltri, è stata proprio una latteria sociale. Un fenomeno aggregativo di successo che, nel 1960, contava ben 652 strutture operative in Friuli Venezia Giulia (che significava: democrazia e zootecnia diffusa, latte di qualità, professionalità casearie, formaggi eccellenti). Mantenendo inalterata nel tempo questa formula societaria, oggi le 8 imprese operative si trovano a: Pertegada di Latisana, Trivignano Udinese, Castions di Strada, Ravosa e Magredis, Brazzacco di Moruzzo, Molinis di Tarcento, Muris di Ragogna e Campolessi di Gemona (anche Presìdio Slow Food).

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!