Cominciato il primo corso per i Revisori degli Enti locali

10 Febbraio 2018

UDINE. È stato il presidente dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Alberto Maria Camilotti venerdì mattina 9 febbraio al Palazzo della Regione di Udine ad aprire i lavori del primo corso per i revisori degli Enti Locali dopo la legge regionale di riforma, alla presenza dei direttori centrale Antonella Manca e del servizio finanza locale Salvatore Campo, della direzione centrale autonomie locali e coordinamento delle riforme della Regione Friuli Venezia Giulia. Quasi duecento i partecipanti: 137 commercialisti, 2 funzionari della Corte dei Conti del Friuli Venezia Giulia e 24 funzionari dei Comuni impegnati per 44 ore fino al 31 maggio negli 11 appuntamenti del percorso formativo, con test finale dopo ogni lezione.

Il corso di formazione, organizzato dagli Ordini dei Commercialisti di Udine e Pordenone nasce dall’Accordo che la Direzione Centrale Autonomie Locali e Coordinamento delle Riforme della Regione, gli Ordini dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Gorizia-Pordenone-Trieste e Udine e l’ANCREL della Regione FVG, hanno sottoscritto il 18 aprile 2017 secondo cui il programma di formazione in materia di contabilità pubblica e gestione economica e finanziaria degli enti locali è definito, con cadenza almeno annuale, dalla Regione d’intesa con gli ODCEC territoriali ed è svolto con la collaborazione dell’ ANCREL del F.V.G.. L’accordo si inserisce nella più ampia riforma della revisione degli Enti Locali operativa dal 1 settembre dello scorso anno.

«Per esercitare al meglio la funzione di controllo sui conti degli enti pubblici in Friuli Venezia Giulia – ha osservato Alberto-Maria Camilotti – gli Ordini dei Commercialisti e l’ANCREL si sono impegnati per dare corso ad una disciplina normativa regionale che garantisca un elevato livello di preparazione dei revisori degli enti locali. Infatti in Friuli Venezia Giulia sono previsti 30 crediti di formazione obbligatoria annuale per i professionisti iscritti al registro dei revisori degli enti locali, mentre la normativa nazionale che ne prevede solamente 10 nell’applicazione pratica non ha dato risultati soddisfacenti. In questo senso l’obiettivo è quello di fornire a supporto delle amministrazioni locali professionisti non solo preparati ma anche specializzati e costantemente aggiornati».

Tra i temi trattati: “La legge di bilancio per gli enti locali 2018/2020” con Francesco Bruno presidente Onorario ARDEL; “Gli equilibri di bilancio negli enti locali” con Francesco Delfino commissione ARCONET; “Il ciclo finanziario degli enti locali” con Paola Marani – MEF; “Le entrate: verifiche e parere del revisore” con Patrizia Ruffini dottore commercialista; “I controlli del revisori” con Grazia Zeppa dottore commercialista; “Il ciclo del personale degli enti locali” con Alessandro Sarri responsabile ufficio associato del Personale; “le criticita’ finanziarie dei comuni” con Massimo Tatarelli e Giancarlo Verde Ministero dell’Interno; “Il ruolo della corte dei conti” con Emanuela Pesel Rigo, Fabrizio Picotti e Daniele Bertuzzi della Corte dei Conti F.V.G.; “Gli investimenti” con Carla Manca; infine “I controlli del revisore” con Andrea Biekar dottore commercialista.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!