Comet, confermato il Cda

2 Gennaio 2019

Sergio Barel

PORDENONE. È stato confermato il Consiglio di Amministrazione di Comet, Cluster della Metalmeccanica in Friuli Venezia Giulia che rappresenta circa 3.800 imprese, oltre 54.000 occupati e 5,8 miliardi di euro di export. Per il prossimo triennio, il presidente sarà ancora Sergio Barel, Ceo Brovedani Group e Vicepresidente Unindustria Pordenone, affiancato dai Consiglieri Giorgio Costacurta, imprenditore e predecessore di Barel alla presidenza del Comet, e Roberto Siagri, Ceo di Eurotech e capogruppo delle Industrie Metalmeccaniche di Confindustria Udine.

“Siamo molto soddisfatti del risultato. Il Presidente come i membri del Consiglio di Amministrazione sono tutti uomini d’impresa, pragmatici e lungimiranti, e contribuiranno, ancora, a consolidare e sviluppare progetti concreti, specifici e misurabili, che pongono il benessere delle nostre aziende al centro della loro strategia – afferma Saverio Maisto, Direttore del Comet -. Abbiamo una sfida da affrontare: accompagnare le aziende in un futuro che è già imminente, un nuovo modo di fare impresa che non può più prescindere dalle logiche di Industria 4.0 e Fabbrica Intelligente. Una sfida che abbiamo già colto e che, grazie anche alla conferma del Consiglio di Amministrazione del Cluster, siamo certi di poter vincere”.

Commenta, al termine della riunione dei Soci, il Presidente Sergio Barel: “La conferma della nostra nomina rappresenta per noi un riconoscimento dell’impegno profuso nella trasformazione da Distretto a Cluster. Un doveroso ringraziamento va all’Assessorato passato e presente che, sostenendoci, ha giocato in questo passaggio un ruolo cruciale. Formazione, innovazione e gioco di squadra sono la chiave per rilanciare l’economia regionale e aprire nuovi spiragli verso i mercati esteri per le micro, le piccole e le medie imprese del territorio. Anche per il prossimo triennio, nostro compito sarà guardare avanti e guardare lontano”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!