Cinquecento pedalatori in giallo: erano Studenti in sella

17 Maggio 2015

Studenti in sella_partenzaUDINE. Alla fine erano oltre 500 alla cicloecologica Stidenti in sella, organizzata in questa prima edizione dall’Istituto Malignani di Udine: un folto gruppo dalle sgargianti magliette gialle che ha pedalato da Udine a Buja e ritorno! Biciclette professionali, biciclette elettriche di ultima generazione, mezzi a due, tre, quattro ruote che di bicicletta avevano solo pedali e catene: ecco i mezzi che hanno percorso i 51 km dell’ippovia per una giornata all’insegna dello sport, della salute, del divertimento. Premiazioni con l’assessore allo sport, educazione e stili di vita del Comune di Udine Raffaella Basana, il presidente della Polisportiva Malignani prof. Marco Michelutti e il preside del Malignani prof. Andrea Carletti.

Studenti in sella_side car-riolaL’iniziativa era programmata all’interno di Bicimaggio e sostenuta dal Comune e dalla Provincia di Udine, dalla Consulta Provinciale degli Studenti, dall’ufficio Educazione fisica del MIUR, e, tra le altre Associazioni, l’AFDS Associazione Friulana Donatori Sangue. Grande supporto è stato dato dall’Associazione Ciclistica Bujese di Buja che ha accolto e rifocillato i ciclisti a Buja. Stanchi, sudati ma entusiasti i ciclisti di ritorno hanno fatto fuori i 550 piatti di plastica previsti per la pastasciutta finale, cucinata nella mensa dell’Istituto Malignani dal cuoco Edo con gli studenti dello Stringher. Tutto è filato liscio, compreso il tempo, risultato clemente e addirittura favorevole con una leggera brezza rinfrescante. C’era la Croce Rossa, c’era il medico in moto, c’erano i meccanici con i ricambi, c’erano i volontari del “carro scopa”. Dieci le camere d’aria sostituite durante la pedalata. Per le premiazioni alle 15 è arrivato in bicicletta anche il preside: appassionato ciclista e grande amante della natura il prof. Andrea Carletti ha appoggiato l’iniziativa da subito e senza riserve. I premi sono stati consegnati da lui insieme all’assessore Basana e al presidente della Polisportiva Malignani Michelutti.

Studenti in sella_riscio fuoristradaPremi speciali ai mezzi speciali: il Side-car(riola), due risciò – uno arrivato pedalando da Codroipo con un aspirante studente di meccanica, un tandem e una bici dotata di rimorchio per l’apparato sonoro che ha allietato con la musica tutto il percorso. Appuntamento l’anno prossimo per la seconda edizione.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!